Episodi di Dawson's Creek (sesta stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Dawson's Creek.

Di seguito vengono elencati gli episodi (seguiti da brevi riassunti) della sesta stagione della serie televisiva Dawson's Creek.

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
1 The Kids are Alright Il compleanno di Joey 2 ottobre 2002 10 novembre 2003
2 The Song Remains the Same Cercasi appartamento 2 ottobre 2002 11 novembre 2003
3 The Importance of Not Being Too Earnest Una e-mail di troppo 9 ottobre 2002 12 novembre 2003
4 Instant Karma! Riflessioni 16 ottobre 2002 13 novembre 2003
5 The Impostors Una band eccezionale 23 ottobre 2002 17 novembre 2003
6 Living Dead Girl Terrore sul set 30 ottobre 2002 18 novembre 2003
7 Ego Tripping at the Gates of Hell Nuovi amori 6 novembre 2002 19 novembre 2003
8 Spiderwebs Il concerto 13 novembre 2002 20 novembre 2003
9 Everything Put Together Falls Apart Chiarimenti 20 novembre 2002 24 novembre 2003
10 Merry Mayhem Un Natale movimentato 11 dicembre 2002 25 novembre 2003
11 Day Out of Days Da assistente a regista 15 gennaio 2003 26 novembre 2003
12 All the Right Moves Una vera occasione 22 gennaio 2003 27 novembre 2003
13 Rock Bottom Uno zio particolare 29 gennaio 2003 1º dicembre 2003
14 Clean and Sober Televisione, che passione! 5 febbraio 2003 2 dicembre 2003
15 Castaways Notte al supermercato 12 febbraio 2003 3 dicembre 2003
16 That Was Then Il passato è passato 26 marzo 2003 4 dicembre 2003
17 Sex and violence Sesso e gelosia 2 aprile 2003 9 dicembre 2003
18 Love Bites Pene d'amore 9 aprile 2003 9 dicembre - 10 dicembre 2003
19 Lovelines Serata all'auditorium 16 aprile 2003 10 dicembre 2003
20 Catch 22 Tempo di esami 23 aprile 2003 11 dicembre 2003
21 Goodbye Yellow Brick Road Ognuno per la sua strada 30 aprile 2003 11 dicembre - 12 dicembre 2003
22 Joey Potter and Capeside Redemption Silenzio, si gira! 7 maggio 2003 12 dicembre 2003
23 All Good Things... Nuove realtà 14 maggio 2003 17 dicembre 2003
24 ... Must Come to an End La vita continua 14 maggio 2003 17 dicembre 2003

Il compleanno di Joey[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Le vacanze sono finite: Jen ha ricevuto la notizia della separazione dei suoi genitori e ritrova fiducia nell'umanità intera, Jack viene scaricato da Erik tramite e-mail ma si consola con altri ragazzi, Joey frequenta un ragazzo a Capeside ma alla parola "amore" tronca ogni rapporto con lui; infine Dawson è stato ripreso da Todd (il regista che all'inizio l'aveva cacciato) a lavorare con lui a Los Angeles.

Joey passa un brutto giorno pre-compleanno; nessuno sembra ricordarsi dell'avvenimento, il nuovo professore di letteratura non ha paranoie o timori e la mette subito alla prova, ma per fortuna Dawson arriva in città.

Quella sera rientrano nella stanza collegiale di Joey e la trovano deserta (Audrey dorme con Pacey in un hotel di lusso per celebrare la fine delle vacanze), così Dawson sposta le lancette di 10 minuti per poterle dare il suo regalo di compleanno, una palla di vetro con neve di Hollywood.

Le racconta di aver sentito per pochi secondi la voce di Spielberg (che aveva chiamato Scott) e, bacio dopo bacio, finalmente fanno l'amore.

Cercasi appartamento[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Dawson e Joey si baciano di continuo ma quando lei vede una chiamata sul cellulare da parte di una certa Natasha va su tutte le furie; intanto Pacey e Audrey vanno alla grande, con Pacey che lavora grazie all'aiuto del padre di Audrey. Jen incontra un nuovo ragazzo, C.J., che le propone di lavorare per un consultorio per ragazzi con problemi.

Pacey intanto decide di cercare casa con Jack e, nonostante molte resistenze da parte di Emma, l'attuale inquilina inglese, riescono a farsi affittare l'appartamento da Pacey tanto agognato.

A fine serata si ritrovano tutti nella stanza di Joey per festeggiare a sorpresa il suo compleanno, ma il fatto che Dawson non l'aveva avvertita di avere una ragazza e il risentimento di Joey per Dawson fa scappare tutti a gambe levate. Alla fine Dawson e Joey si lasciano.

Una e-mail di troppo[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Joey rimane sveglia tutta la notte per scrivere un'e-mail a Dawson in cui riflette su cos'è successo la notte precedente. In seguito a una svista, però, clicca l'indirizzo del campus anziché quello di Dawson.

La mattina dopo è alla gogna pubblica, con il professore di letteratura che tiene una lezione sulla sua e-mail, ridicolizzandola su come abbia astratto in maniera assurda una normale pulsione umana. Intanto accetta il lavoro al bar Hell's Kitchen e fa conoscenza con Eddie, un ragazzo che frequenta il corso di letteratura con lei.

L'amore per lo studio non ha età: la nonna di Jen (fidanzata con un professore di matematica) torna all'università Boston Bay e segue storia dell'arte e matematica con la nipote, mettendola in notevole imbarazzo.

Jack ha preso una cotta per il suo nuovo professore di cultura moderna, che è però eterosessuale.

Alla fine Dawson è impegnato a scrivere una mail per Joey, che anch'egli non riesce a mandare.

Riflessioni[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Dawson si trova tra due fuochi: Joey e Natasha, la fiamma estiva con cui ha fatto l'amore (da quanto si scoprirà in seguito a una sfuriata) nonché protagonista del suo nuovo film, che è infastidita dalla presenza di Joey. Rischia inoltre il posto, in quanto Todd è costretto a cacciarlo per via della sua presenza sgradita alla protagonista, che ancora non gli perdona di averlo lasciato con un messaggio in segreteria; una volta passata la sbronza, Natasha si riprende e si rende conto che il suo ex ragazzo ha sofferto come lei (se non di più) nel sentirsi rifiutato da Joey, che considera il sesso della notte precedente un errore madornale tra due vecchi amici.

Audrey intanto si sente trascurata da Pacey a causa del suo nuovo lavoro, ma lui le spiega che cerca solo di potersi realizzare e raggiungere un discreto livello economico (e magari permettersi una BMW Z8 nuova di concessionaria come il suo capo). Audrey, Jen e Jack vanno a una festa: Jack trascorre la serata parlando con il suo professore, che alla fine gli dichiara di essere venuto esclusivamente per incontrarlo, Audrey si ubriaca e Jen si imbatte in C.J., il bel ragazzo conosciuto pochi giorni prima all'università. Dopo aver sorpreso uno sconosciuto a tentare un approccio con Audrey, Jen si appresta a impedire che la ragazza faccia l'amore con lui, e C.J. interviene per tirar fuori la ragazza dal guaio in cui si è cacciata. Alla fine Pacey va da Audrey e i due dormono insieme senza parlare.

Joey cerca di baciare Eddie, dopo una discussione con lui sul libro "On the Road", di Kerouac.

Una band eccezionale[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Jack deve affrontare il suo professore e i suoi problemi ad accettare la propria omosessualità (nonostante sia sposato con una moglie incinta), mentre Dawson riesce (tramite un montaggio azzeccato) a convincere la produttrice e a evitare la chiusura della produzione. Audrey è al settimo cielo quando entra nel gruppo di Emma, le Hell's Bells, ma resta delusa da Pacey che non riesce a vederla perché crolla sfinito dal sonno nel suo appartamento.

Terrore sul set[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Per la notte di Halloween, Dawson organizza un party a tema sul set, ma finirà per essere la vittima: Natasha e Todd, grazie alla magia del cinema, riporteranno in vita la crudele vicenda della ragazza morta Melanie Rose (facendo credere a Dawson di vedere il fantasma della ragazza). Alla fine lo scherzo verrà svelato e Dawson farà la pace facendo l'amore con Natasha. Tra Audrey e Pacey le cose degenerano (anche grazie ad una conversazione che Audrey origlia di nascosto). Joey invece fa un patto col professore di letteratura: riesce a far riammettere al corso Eddie (in realtà Eddie non è iscritto al college) ma in cambio deve accudire sua figlia per una sera; dopo acide battutine e un continuo flirtare con Eddie, si scopre che questa ragazza sedicenne ha un padre che la delude sempre e che vorrebbe soltanto esser felice con lui.

Nuovi amori[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Audrey si ubriaca prima del concerto con le Hell's Bells e scatena un putiferio nel bar dove lavora Joey (l'Hell's Kitchen) camminando sul bancone, rompendo bicchieri e insultando pesantemente il barista, amico di Joey, che non le vuole dare da bere. Si ritroverà a vomitare nel bagno e a litigare con Joey. Pacey, dopo aver passato gli esami per diventare agente di borsa, va in un viaggio premio con i suoi colleghi: lì il suo capo gli ha pagato una ragazza a ore. Lui rifiuta categoricamente e sta per venire alle mani con Rinaldi (il suo superiore). Jen prova a baciare C.J., ma lui la rifiuta. Poco dopo C.J. consola Audrey, con cui va a letto. Jack invece va dal suo professore, che ha cambiato scuola e dunque lo saluta: quest'ultimo gli dirà che la moglie rimarrà da sola a Boston. Jack così torna all'Hell's Kitchen, anche se in ritardo, e trascorre il suo tempo con David.

Il concerto[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

In una cittadina a un'ora da Boston c'è un concerto dei No Doubt: avendo avuto dieci biglietti gratis, Dawson decide di regalarli a tutti i suoi amici. Tutte le magagne emergono: si scopre che C.J. ha approfittato della vulnerabilità di Audrey (e Pacey lo prende a pugni), che Jen è stata rifiutata da C.J. non perché lui non voglia relazioni ma perché (appunto) lui vuole l'ex ragazza di Pacey, che Todd ha truffato Dawson (i biglietti che gli cede sono per sabato e non venerdì), e che il padre di Eddie lavora nello staff tecnico dei concerti (così lui e Joey entreranno comunque gratis).

Dawson, che ha incassato 600 dollari per aver vinto una scommessa, resta fuori dal concerto e amoreggia con Natasha. Un poliziotto a cavallo lo fermerà e li porterà tutti e due in centrale; dovrà venire Todd a garantire per loro e riportarli a casa.

Chiarimenti[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

L'episodio è incentrato su tre protagonisti: Dawson, Joey e Pacey, alle prese con i rispettivi problemi di cuore. Dawson è infatti geloso a causa delle attenzioni che Natasha dimostra verso l'attore con cui recita nel film, e scopre che lei lo considera soltanto un diversivo. Parlandone con Todd, che si dimostra un amico e un confidente, Dawson capisce stranamente che, in fondo, il fatto di essere considerato un oggetto sessuale non gli fa provare alcuna emozione.

Eddie e Joey cercano di andare avanti nella loro relazione e a casa di lui, poche ore prima dell'esame finale di Joey, i due si lanciano e fanno l'amore. In questo modo però Joey arriva in ritardo al test finale, rimediando una F che abbassa decisamente la sua media e compromette la sua borsa di studio. Joey si reca quindi dal professor Hetson per chiedergli di ripetere l'esame, ma questi rifiuta. In un diverbio all'Hell's Kitchen, Eddie tira un pugno al professore, che lo aveva punzecchiato sul futuro della sua relazione con Joey, e perde il lavoro. Per consolarsi, Eddie e Joey andranno a pattinare assieme.

Pacey nel frattempo invita Emma a una festa in ufficio, comprandole persino un vestito, ma l'idiozia dei suoi colleghi di lavoro, soprattutto di Rich Rinaldi, metteranno la ragazza a disagio, spingendola ad andarsene quando scoprirà che c'è in palio del denaro per chi avrebbe portato la ragazza più bella. Di ritorno a casa, Pacey si scusa con Emma e si baciano, venendo però interrotti da Jack.

Un Natale movimentato[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

« Grazie per i barbiturici nel tuo armadietto, Gail! »
(Audrey)

Per Natale, cena a casa Leery. Joey porta con sé Audrey e, a sorpresa, arriva anche Eddie; Dawson porta Natasha e Todd; Jen è con la nonna; Audrey, imbottita di alcool e barbiturici (trovati nel bagno di Gail), presenta a tutti la situazione com'è senza filtri; in seguito prende la BMW nuova di Pacey ed entra in casa Leery, creando un bel danno. Anche Todd beve parecchio, rendendo la preghiera molto divertente. Intanto Eddie lascia Joey spiegandole la differenza culturale e di prospettive future tra di loro, mentre Natasha spiega a Dawson la presenza marginale nella sua vita, scaricandolo; Pacey dovrà fare i conti con Doug, che lo preferiva quand'era povero ma con un cuore piuttosto che adesso, benestante ma cinico (anche se in realtà è solo apparenza). Alla fine Joey e Dawson si troveranno a parlare sul pontile innevato.

È uno dei pochi episodi della serie in cui i protagonisti si ritrovano tutti assieme (Dawson, Joey, Pacey, Jen e Audrey). Compare per la prima volta in questa serie Gail, la mamma di Dawson, come pure Bessie, Body e addirittura il padre di Joey, assente dall'ultimo episodio della seconda serie. Ricompare la nonna, assente dai primi episodi, anche se parla molto poco. Assente invece Jack, che è in Europa con suo padre e Andie.

Da assistente a regista[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Dawson e Todd terminano di girare finalmente il film, ma la produzione chiede che alcune scene vengano girate di nuovo: Todd si rifiuta, e Dawson viene scelto come regista. Joey nel frattempo cerca Eddie, che è sparito senza lasciare tracce; ritrovandosi a far da babysitter a Harley, la figlia del professor Hetson, scopre con tristezza che Eddie ha lasciato l'appartamento di Boston. Jen intanto inizia a lavorare all'Help-Line, sempre insieme a C.J., e nonostante un'iniziale incertezza, riuscirà a cavarsela bene. Jack sembra aver deciso di fare sul serio con David, e i due si recano insieme a fare il test per l'HIV, che risulta negativo per entrambi; Jack confessa comunque a David che durante l'estate ha avuto vari flirt, storie occasionali, e finalmente si baciano. Pacey infine si trova a pensare a sé stesso, a dover scegliere se proseguire con il suo attuale lavoro o se tornare ad essere il vecchio Pacey; incontra spesso Emma all'acquario ma, per sua scelta, alla fine non sboccia niente con lei. Audrey si ritrova su una spiaggia di Malibu, senza capire come ci sia finita: qui incontra Dawson e dichiara di voler tornare a Boston.

Una vera occasione[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

L'episodio segna il ritorno (provvisorio) di Audrey a Boston, con tante buone intenzioni iniziali, che vengono ben accolte dagli amici. Nonostante le intenzioni, però, la ragazza cede nuovamente all'alcol e alla droga, e durante un'importante serata con la band di Emma si ubriaca e collassa, rovinando la performance della band e venendo cacciata.

Joey nel frattempo è ancora alla ricerca di Eddie e, grazie anche al simpatico aiuto di Harley, la figlia del professor Hetson, scopre che è tornato a Worcester dai suoi genitori. Harley lo rintraccia con uno stratagemma (dicendogli che Joey è incinta) e i due riescono finalmente a parlare: Eddie confessa a Joey che lui è troppo poco per lei, si sente un fallito, uno senza futuro, mentre Joey merita di più. Joey allora fa leggere al professor Hetson dei racconti scritti da Eddie e persino il recalcitrante professore riconosce che Eddie ha del talento così, se interessato, scriverà per lui una lettera di presentazione a una scuola di scrittura in California. Ma Eddie ha paura, e Joey lo redarguisce ricordandogli una delle loro prime conversazioni sul vivere la vita. Alla fine i due si dicono "ti amo" per la prima volta.

Pacey viene portato da Rich Rinaldi a un party importante, dove ottiene un'improvvisa promozione che lo vincola sempre più alle azioni di una società farmaceutica.

Uno zio particolare[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Joey è sconvolta da Eddie quando scopre che si trasferisce a Los Angeles per frequentare la scuola di scrittura, ma rinvia la separazione convincendolo ad accompagnare lei, Audrey e Bob (un ragazzo che quest'ultima ha rimorchiato in un bar a Los Angeles) nella comunità di recupero in cui Audrey ha deciso di entrare.

Dawson ha problemi di regia: non riesce a farsi rispettare, vomita per lo stress e la tensione, inizia a chiedersi il perché della sua presenza. Dopo un bell'incoraggiamento da parte di Natasha, però, assume le redini della situazione; licenzia il tecnico luci strafottente e inizia a dirigere col pugno di ferro (forse meno umano ma di sicuro più efficace); a fine produzione si abbandonerà ad una notte di sesso con l'avvenente Natasha.

Jen e C.J. fanno incontrare rispettivamente nonna e zio; nonostante l'esuberanza, l'anziano zio riesce a fare amicizia con la nonna, suscitando nei due giovani la convinzione che l'amore è sempre più strano. Dopo un lungo bacio al sole di Los Angeles, Joey ed Eddie si lasciano poiché le loro strade si dividono, lui in una scuola di scrittura proprio a Los Angeles e Joey nella sua università di Boston.

Televisione, che passione![modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Mentre Dawson fa visita a Audrey regalandole nuovi argomenti e una vera boccata d'aria, Pacey organizza una festa per il nuovo acquisto di una TV al plasma da 42 pollici che decide di condividere con tutti; durante la festa, Joey e Pacey si avvicinano molto anche perché lei, in preda ai fumi dell'alcol, inizia a dare il via a una serie di rivelazioni imbarazzanti sul passato dei suoi amici. Nel frattempo, Jen è in conflitto d'interessi su C.J. per quanto riguarda il bere, ma alla fine si imboscano in una camera e fanno l'amore. Alla festa c'è anche il ragazzo di Emma, Gas, che lei mantiene come copertura per non essere rispedita in Inghilterra non avendo più il permesso di soggiorno; Gas si rende protagonista di una serie di imbarazzanti episodi, tra cui la rottura del televisore di Pacey dopo esserci salito sopra. Jack decide allora di sposare Emma per garantirle il permesso di soggiorno; la ragazza, commossa, rifiuta riconoscendo che non sarebbe giusto chiedere a un amico un sacrificio così grande.

Alla fine della festa, Pacey accudisce con tenerezza Joey "deliziosamente sbronza" e la porta nel suo letto, dove i due scambiano qualche dolce battuta: Pacey ammette infatti di non averla mai dimenticata, fino a che Joey non bacia il suo vecchio amore per terminare il giro del "gioco della bottiglia" iniziato alla festa e interrotto proprio mentre i due si stavano per baciare dallo schianto della TV causato da Gas.

Notte al supermercato[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Pacey trascina Joey a un noioso party, raccontando però ai commensali che in realtà si tratta di sua sorella. Alla festa conosce una ragazza che sembra interessata a proseguire la sua conoscenza per la notte, così decide di riaccompagnare Joey (che deve studiare) al dormitrio e concentrarsi sulla nuova conquista. Sulla strada del ritorno però Joey (a causa di un'urgenza al bagno) e Pacey (per acquistare dei profilattici) si trovano intrappolati per tutta la notte in un ipermercato. Dopo un primo momento di panico però i due si danno alla pazza gioia girando per il negozio come due ragazzini. La notte sarà molto intensa portando i due a un'autoanalisi e a una rasatura per Pacey, che tornerà ad essere il "vecchio amore" di Joey e che le confesserà di provare ancora qualcosa per lei.

Il passato è passato[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il ritrovato amore tra Joey e Pacey viene bloccato dal ritorno di lui a Capeside per un'aritmia cardiaca del padre. Lì Pacey deve scontrarsi con un Doug invidioso e decisamente ostile al rinnovato interesse del fratello minore per suo padre; il buon cuore di Pacey ha la meglio e alla fine, nonostante l'abbia voluta e pagata lui, attribuisce a Doug il merito della stanza privata in cui è ricoverato il padre.

Joey è impegnata a fare da babysitter a Harley, la figlia del professor Hetson, così scopre che ha una storia con Patrick, un ragazzo della sua scuola. Dawson intanto torna a Capeside per visitare la classe di cinematografia al liceo del professor Gold. Qui l'incontro con un ragazzo gli si presenterà come uno specchio del passato, ricordandogli un Dawson Leery agli inizi. Alla fine Dawson e Pacey si ritrovano fuori casa Leery per parlare.

Sesso e gelosia[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Pacey assume Joey come sua assistente ma è costretto a licenziarla perché la sua presenza ravvicinata lo distrae. Rivede tra l'altro Sadia (la ragazza che ha conosciuto alla festa dove è andato con Rich), scoprendo che è una reporter che sta preparando un servizio su di lui.

Intanto Dawson vende la sua nuova sceneggiatura, ma resta perplesso quando la vogliono omologare sullo standard American Pie e rifiuta perché lui nel suo film vuole parlare d'amore. Andrà allora a trovare il suo mentore Todd, che gli consiglierà di risparmiare dei soldi e pagarsi il film da solo.

C.J. si sveglia seminudo nel letto di Jen e le chiede di fare sesso con lui ma, quando la ragazza rifiuta, tra i due scoppia un piccolo diverbio, che sarà risolto dalla comprensione della nonna. Jen infatti è maturata e non vuole compiere gli errori del passato in una storia in cui crede.

Pene d'amore[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Jen è sconvolta dal cancro al seno della nonna, che dovrà fare un ciclo di radiazioni. Per questo ha lasciato Bill, lo zio di C.J..

A causa del ritorno di Eddie, che ha lasciato senza motivo l'università in California, la relazione nascente di Joey con Pacey va in crisi e i due, dopo aver trascorso una bella serata al ballo studentesco di Harley e Patrick, si lasciano.

Dawson affida al suo migliore amico i risparmi di una vita per moltiplicarli e potersi intanto pagare la pellicola. A Capeside, Dawson è da solo e cerca di scrivere la sceneggiatura del film sull'adolescenza, parlando con Gail che è preoccupata per il futuro del figlio.

Serata all'auditorium[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il consultorio Help-Line per cui lavorano Jen e C.J. ha organizzato una serata di Loveline in un auditorium, con il dottor Drew e Adam Carolla. Durante la serata vengono fuori una serie di problemi irrisolti tra le tre principali coppie del gruppo: Eddie continua a stressare Joey, mettendo in piazza il fatto che lei non vuole fare sesso con lui, ma grazie ai consigli di Adam Carolla viene fuori che Joey, giustamente, non si fida più di Eddie, che l'ha abbandonata per ben due volte; Jack deve confrontarsi con la gelosia di David, causata dall'aver visto Jack parlare con un ragazzo di nome Fred; Jen invece ha lasciato C.J. in quanto confusa e agitata a causa del cancro che ha colpito la nonna. Grande ritorno di Audrey a Boston, in splendida forma e pronta per condurre la serata di Loveline, al posto di una Jen troppo confusa.

Tempo di esami[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Joey, superato il terribile esame finale di letteratura del professor Hetson, viene sorpresa da Eddie, che le propone un viaggio in Europa per l'intera estate. Per quanto felice, Joey valuta comunque la situazione con la sua abituale praticità, pensando soprattutto ai soldi, e questo fa riflettere Eddie su quanto siano diversi. Così per la terza e ultima volta il ragazzo la lascia, con una lettera, senza avere il coraggio di parlare con lei.

Jack nello stesso tempo viene mollato definitivamente da David, il quale è eccessivamente geloso e vuole essere la persona più importante della sua vita. Si fa consolare da Jen all'Help-Line, in una scena molto bella, in cui lui finalmente ammette che l'amica ha trovato qualcuno, non gay, che la renda felice. Jen sorride e dichiara che, se potesse, condividerebbe C.J. con lui.

Pacey sprofonda nel baratro quando scopre che ai titoli bio-tecnologici in cui aveva investito tutti i suoi soldi e quelli del progetto di Dawson è stata rifiutata l'approvazione per il nuovo farmaco a causa delle notevoli controindicazioni. Le azioni che ha acquistato sono carta straccia e ora lui si ritrova con 300 dollari e Dawson con nulla. Si umilia chiedendo un prestito a Rich Rinaldi, che però non ci pensa nemmeno evidenziando il suo enorme sbaglio e (cosa che ha sempre fatto infuriare Pacey) dicendogli che è un fallito; qui vengono alle mani e Pacey si ritrova a spasso, con pochi dollari, dovendolo spiegare anche a Dawson.

Audrey si iscrive alla scuola estiva, al fine di sopperire alle carenze del suo anno universitario, del quale ha saltato praticamente un intero semestre.

Mentre Joey legge la lettera di Eddie, Pacey arriva a Capeside davanti a casa di Dawson, intento a ridipingere la camera in vista del film.

Nota: Catch-22, il titolo originale americano, è un libro di Joseph Heller, autore americano della metà del Novecento.

Ognuno per la sua strada[modifica | modifica sorgente]

  • Titolo originale: Goodbye, Yellow Brick Road
  • Diretto da: Peter B. Kowalski
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica sorgente]

Pacey è distrutto, in crisi per aver perso i soldi di Dawson, ma la prima volta non riesce a confessargli l'accaduto, abbagliato dall'impegno e dalla passione che il ragazzo sta mettendo nel girare il film della sua vita. Dawson ricrea la camera com'era all'inizio, con i poster di Spielberg, la targa Dawson Street, i libri, le videocassette e tutte le decorazioni di allora, impressionando sia Pacey, il primo a entrarvi, sia Joey. Posiziona nuovamente anche la scala all'esterno, dove incontra Joey il giorno dopo, salendo insieme a lei in camera. Jen nel frattempo invita sua madre Helen a Boston, affinché la nonna le parli della sua malattia. La nonna è titubante, ma alla fine sarà l'intervento dello zio di C.J. a smuovere la situazione. Audrey sembra essersi completamente riabilitata, si è iscritta ai corsi estivi e dichiara il suo affetto a Joey, regalandole addirittura il cuscino fuxia peloso su cui dormiva.

L'episodio è pieno di riferimenti alle serie e alle puntate precedenti: Helen ricorda quando fece visita a Jen e alla nonna durante la festa del Ringraziamento (nella terza serie); Dawson e Pacey rivangano il triangolo amoroso con Joey; Jack e Jen vanno a fare la spesa al supermercato insieme, come nella terza serie quando incontrarono Ethan; Jen ricorda quando, alla fine della seconda serie, andò a vivere da Jack dopo che la nonna l'aveva cacciata; infine, la scena della lite tra Pacey e Dawson, davanti a Joey, ricorda la scena in cui i tre litigarono durante la terza serie.

Pacey incontra Audrey a Hell's Kitchen, parlando con lei normalmente. Non si incontravano dalla cena di Natale.

Interessante la frase di Helen, "Sembra che tutto stia accadendo in ritardo", che potrebbe intendersi anche con un riferimento a quanto lontani i ragazzi siano stati nella sesta serie, e adesso che sembrano ritrovarsi in realtà si perderanno di nuovo.

Il vero nome di Zio Bill è William, ed è la sua ultima apparizione.

Ultima apparizione anche per C.J., che si trasferirà a New York, dove Jen, Jack e la nonna andranno a vivere, a casa della mamma di Jen.

Simpatica la scena in cui C.J. e Jack scherzano su chi sia realmente il ragazzo di Jen, dato che entrambi, a loro modo, lo sono.

Il titolo originale si riferisce alla "yellow brick road", la strada di mattoncini che Dorothy segue ne "Il mago di Oz".

La canzone cantata da Audrey con la chitarra nel finale è "Way beyond empty" di Zalk Wylde's Black Label Society.

Silenzio, si gira![modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Un episodio in cui compaiono tutti e sei i personaggi principali della serie e in cui assistiamo a una messa in scena dei principali eventi dell'intera serie, soprattutto delle origini, tramite il film che Dawson gira grazie ai suoi amici.

Joey infatti è decisa ad aiutare Dawson nel realizzare il sogno della sua vita, così convoca gli amici, assegnando a tutti un ruolo e riuscendo ad ottenere le attrezzature e l'aiuto necessario per girare il film. Dawson, nonostante la sorpresa iniziale e la delusione ancora fresca, viene convinto ad accettare con gioia. Durante le riprese Audrey interpreta la signorina Jacobs, mentre i protagonisti saranno Harley (nel personaggio ispirato chiaramente a Joey), George (Dawson) e Patrick sarà ovviamente Pacey. Le scene saranno girate principalmente per le strade di Capeside, alla videoteca dove Pacey e Dawson lavoravano nelle prime serie e a casa Leery.

Nel finale, Jen, Jack e la nonna si trasferiscono a New York, salutando gli amici con affetto. Dawson e Pacey riusciranno a incontrarsi, grazie a uno stratagemma di Joey, e Pacey offrirà a Dawson i soldi che ha recuperato in quei giorni. A sorpresa Joey andrà finalmente a Parigi, realizzando il sogno della sua vita.

Nell'episodio compaiono tutti i sei personaggi principali, affiancati da Gail, la nonna, Doug, Todd, Patrick, Harley, George (il ragazzo appassionato di cinematografia a cui Dawson ha fatto lezione), e Kristie Livingston (la bionda di cui Pacey era infatuato al secondo anno di scuola superiore).

Scopriamo che la nonna ha venduto la casa a Boston, che vediamo per l'ultima volta all'inizio dell'episodio, durante la riunione tra Joey e gli amici. Jack e Pacey abbandonano l'appartamento dove avevano vissuto con Emma, dato che il primo andrà a New York e il secondo, senza più lavoro, torna a Capeside a vivere nell'appartamento di Doug.

Rivediamo anche il Leery's Fresh Fish, con Dawson che vi lavora provvisoriamente come cameriere, le rovine, la casa della nonna e di Jen, la camera di Harley e la jeep di Dawson.

Tantissime le citazioni di tutta la serie in questo episodio: vengono nominati il Professor Hetson, Miss Jacobs (la professoressa conosciuta da Pacey in videoteca, nel primissimo episodio della serie, e con cui perse la verginità), Andie (due volte, da Joey), persino Eva. Simpatico rivivere le avventure della prima e della seconda serie tramite il film di Dawson: vediamo Harley e Patrick interpretare la scena del mostro della laguna, che Joey e Pacey girarono nel primo film di Dawson. Harley cita addirittura il bacio al ragazzo gay e il viaggio che la sua protagonista non fa a Parigi, con evidenti riferimenti a Joey. La stessa Joey cita il ritorno al triangolo amoroso tra lei, Dawson e Pacey. Infine, quando Dawson entra in camera, all'inizio della puntata, trova Joey, Jen, Audrey e Jack ad accoglierlo e a sostenerlo, proprio come Jen, Jack e Andie lo aspettavano nell'ultima puntata della terza serie, dopo che Joey scelse di fuggire con Pacey.

Kristie, la cui attrice è cambiata, lavora come receptionist in uno studio dentistico, dove Pacey si reca per chiedere un finanziamento per il film di Dawson. Pacey dice di aver navigato nei Caraibi (con Joey, tra terza e quarta serie, e da solo, dopo la fine del liceo), di aver posseduto una fuoriserie (nella sesta serie) e di aver avuto un grande chef come maestro (Brecker, quando lavorava al Civilisation, nella terza serie).

Jen definisce Dawson il "Frank Capra di Capeside".

Molto commovente la scena dei saluti a Jen, Jack e la nonna, con Dawson, Joey, Audrey e Gail che li abbracciano. Jen va via in taxi, proprio com'era arrivata nel primo episodio. E parafrasa un pezzo di "On the road" di Kerouac. Peccato non ci sia Pacey a salutare Jen e Jack.

Audrey fa un massaggio a Todd, che poi la rincorre e si rinchiude con lei in una camera di casa Leery.

Bellissime le frasi finali di Joey, che finalmente va a Parigi, ripensa alla sua vita, alla ragazzina impaurita dalla crescita, a tutto quello che i suoi amici le hanno regalato, alle emozioni che hanno condiviso, dichiarando che ovunque andrà Jen, Jack, Andie, Audrey, Pacey e Dawson saranno con lei.

Per sempre (parte prima)[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Sono passati 5 anni: Jack è diventato insegnante di letteratura, Jen cura una galleria d'arte e ha una bambina di pochi mesi, Dawson è regista di un teen drama ispirato alla sua vita, Pacey ha comprato un ristorante, Joey è editrice letteraria. Sembra che le loro strade si siano divise ma l'imminente matrimonio della madre di Dawson li ricondurrà tutti a Capeside a fare i conti un'ultima volta con il passato e con il futuro. Durante la cerimonia Jen avrà un malore che sconvolgerà gli equilibri e le vite dei protagonisti, che si interrogheranno sulle scelte da fare e sugli errori del passato.

Per sempre (parte seconda)[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Jen non può più nascondere la malattia cardiaca che ormai è giunta al capolinea e, in punto di morte, chiede a Dawson di girare un cortometraggio dove lei fa un discorso alla figlia che non vedrà mai crescere. Si spegnerà verso le prime ore del mattino, con accanto sua nonna che riposava. Il cerchio si chiude: Jack e Doug adottano la piccola figlia di Jen. Dawson e Joey chiariscono la natura del loro rapporto: sono due anime gemelle il cui legame è più forte dell'amicizia e persino dell'amore e destinate a stare insieme in una realtà ultraterrena per sempre. Pacey e Joey, con il loro reciproco amore reale, terreno e appassionato, guardano in tv la puntata finale dello show di Dawson, al quale telefonano per complimentarsi. Dawson racconta loro dell'imminente incontro con il suo regista-ispiratore Steven Spielberg, riuscendo così a coronare il suo sogno adolescenziale.

Nella versione originale trasmessa in America troviamo numerose scene che invece nella versione italiana sono state tagliate, tra cui l'arrivo per un saluto finale di Andie (assente nella quinta e sesta stagione), e anche molti dialoghi tra Doug e Jack sull'omosessualità.

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione