Episodi di Dark Angel (seconda stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Dark Angel (serie televisiva).

La seconda stagione di Dark Angel è andata in onda negli Stati Uniti d'America dal 28 settembre 2001 al 3 maggio 2002 sul canale FOX.

In Italia è stata trasmessa la prima volta da Italia 1 dal 24 giugno 2003 all'8 ottobre 2003.

L'ultimo episodio dura 90 minuti ed è stato diretto da James Cameron.

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
1 Designate This La predestinata 28 settembre 2001 24 giugno 2003
2 Bag 'Em Tutti per uno, uno per tutti 5 ottobre 2001 1º luglio 2003
3 Proof of Purchase Per amore di un fratello 12 ottobre 2001 8 luglio 2003
4 Radar Love L'arma biologica 26 ottobre 2001 15 luglio 2003
5 Boo L'incubo 2 novembre 2001 22 luglio 2003
6 Two Caccia all'uomo cane 9 novembre 2001 29 luglio 2003
7 Some Assembly Required Obbiettivo uccidere Logan 16 novembre 2001 5 agosto 2003
8 Gill Girl La sirena 7 dicembre 2001 12 agosto 2003
9 Medium is the Message Quadri d'autore 14 dicembre 2001 19 agosto 2003
10 Brainiac Il Veggente 11 gennaio 2002 26 agosto 2003
11 The Berrisford Agenda Missione segreta 18 gennaio 2002 2 settembre 2003
12 Borrowed Time Un mostro in città 1º febbraio 2002 9 settembre 2003
13 Harbor Lights Quarantena 8 febbraio 2002 9 settembre 2003
14 Love in Vein Energia transgenica 8 marzo 2002 16 settembre 2003
15 Fuhgeddaboudit La Ragazza Psico-Operativa 15 marzo 2002 16 settembre 2003
16 Exposure L'iniziazione 22 marzo 2002 23 settembre 2003
17 Hello, Goodbye Amore impossibile 5 aprile 2002 30 settembre 2003
18 Dawg Day Afternoon La fuga 12 aprile 2002 30 settembre 2003
19 She Ain't Heavy Il clone 19 aprile 2002 7 ottobre 2003
20 Love Among the Runes Il figliol prodigo 26 aprile 2002 7 ottobre 2003
21 Freak Nation Lotta per la libertà 3 maggio 2002 8 ottobre 2003

La predestinata[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Max è di nuovo prigioniera di Manticore, dove Madame X tenta senza troppo successo di reprimere lo spirito libero che ha guadagnato in tanti anni di libertà, ed ha fatto amicizia con Joshua, un altro soldato dal viso di cane. In assenza del laboratorio genetico, andato distrutto nell'ultima azione di guerra, ai soldati viene affidato un compagno per accoppiarsi e generare una progenie di figli transgenici: il compagno di Max è X5-494, da lei chiamato Alec, ed è il gemello di Ben, l'X5 impazzito. Con il suo aiuto, Max riesce a scappare da Manticore ed a raggiungere Logan, che nel frattempo ha cercato di smascherare pubblicamente Manticore e si è guadagnato l'odio di Madame X; ma, non appena lo bacia, gli passa un terribile virus che le è stato inoculato a sua insaputa. Alec, che ha seguito Max, le riporta la proposta di Madame X: se consegnerà Solo Occhi a Manticore, loro gli salveranno la vita. Ma Max si ribella e manda in onda il comunicato di Streaming Freedom in cui si rivelano tutti i particolari su Manticore: per non far scoprire il loro lavoro, Madame X dà fuoco alla base con tutti i soldati dentro. Max riesce a salvarli e a farli fuggire, e contemporaneamente recupera l'antivirale per Logan, ma sorprendentemente Madame X la protegge da un colpo di pistola e viene ferita al posto suo: alla domanda di Max sul perché l'abbia salvata, risponde che lei era "quella che stavano cercando" e, con l'ultimo alito di vita, la prega di "trovare Sandeman".

Tutti per uno, uno per tutti[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un nuovo gruppo di soldati, guidati dal comandante White, stanno cercando di rintracciare gli evasi dalla base di Manticore per sterminarli, e per fare ciò mandano tutte le notti un segnale luminoso da un satellite che gli ordina di radunarsi. Max riesce a salvare un gruppetto di X6 dalla morte per mano dei loro stessi ufficiali, e cerca di nasconderli assieme ad un recalcitrante Alec: nel tempo che passano assieme, Max dà loro un nome vero e li convince della necessità di fuggire oltre confine. Ma nella fuga Max viene catturata, e White le rivela la sua particolarità: nel suo organismo non è stata trovata alcuna traccia di DNA di scarto, normalmente presente in tutti esseri umani e contenente informazioni inutili. Gli X6 intanto tornano a liberare Max, e con l'aiuto di documenti falsi forniti da Logan riescono a lasciare Seattle e a rifugiarsi in Canada.

Per amore di un fratello[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Logan ha trovato un tecnico fuggiasco di Manticore che potrebbe essere in grado di sviluppare una cura per il virus di Max, che impedisce ai due di toccarsi. Intanto, Alec viene catturato da White, che gli propone un accordo: se riesce ad uccidere tre altri fuggiaschi di Manticore nel giro di 24 ore, White gli salverà la vita, evitando di far esplodere la microcarica esplosiva che gli hanno impiantato nel collo. Ma Alec non riesce a portare a termine il suo compito, perché per completare il numero dovrebbe uccidere Max; pur se a malincuore, lei lo conduce dall'ex-tecnico di Manticore, che però esige cinquemila dollari per salvagli la vita. Max gli consegna quelli che aveva tenuto per pagare le ricerche su un virus, ed egli riesce ad estrarre il congegno di Alec un attimo prima che esploda; ma subito dopo deve fuggire dai soldati che lo ricercano, e consegna a Max le sue ricerche incomplete augurandole di riuscire a trovare qualcun altro che possa finire il lavoro.

L'arma biologica[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una strana epidemia miete vittime per le strade di Chinatown, provocando la morte istantanea di chi la contrae. Logan e il detective Song danno la colpa ad uno strano mutante di Manticore che si aggira deforme per il quartiere cinese, ma quando questi viene ucciso dalla polizia le analisi non rivelano alcun agente patogeno nel suo sangue. L'accanimento della polizia nei confronti di questo mutante fa aumentare le distanze tra Logan e Max, che cominciano a rivolgere la loro attenzione l'uno ad Asha, il capo del gruppo eversivo S1 W, e l'altra a Rafer, il ragazzo con cui era andata a letto durante la sua ultima tempesta ormonale. Le indagini di Logan portano infine a scoprire un biologo senza scrupoli, che sta progettando per conto di White una tossina in grado di uccidere tutti i mutanti e che è stata sperimentata a Chinatown: per sabotare l'ultima fase della sperimentazione, Max salva un suo compagno X5 che doveva fungere da cavia, mentre Song uccide il biologo e Logan si impossessa dei suoi macchinari, per evitare che qualcun altro riprenda le ricerche interrotte. Intanto Lydecker, che stava indagando su uno strano rituale indiano riguardante il simbolo di Manticore, viene fatto precipitare con l'auto nel fiume di Seattle.

L'incubo[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In una folle notte di Halloween, mentre vive un incubo per le strade di Seattle, Max impara a non rinnegare la sua vera natura di transgenica ed a rimanere fedele agli amici della sua stessa razza.

Caccia all'uomo cane[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un uomo cane si accanisce sui poliziotti della città, strappando la lingua alle sue vittime e lasciandole morire per strada. Max e Logan pensano subito a Joshua, ma le accuse cadono quando uno dei poliziotti aggrediti, miracolosamente sopravvissuto, dice a Logan che il suo aggressore aveva un codice a barre dietro la nuca: Joshua infatti, essendo stato il primo mutante creato da Sandman, non possiede quel marchio distintivo. Messo alle strette, Joshua confessa a Max che l'autore degli omicidi è suo fratello Isaac, il "preferito di padre": distrutto dal dolore per la partenza di Sandeman da Manticore, infatti, Isaac era stato selvaggiamente torturato dalle guardie, che alla fine gli avevano tagliato la lingua per porre fine ai suoi strilli di disperazione, ed adesso attacca i poliziotti perché li scambia per quelle guardie che erano state tanto crudeli con lui. Max e Joshua, con l'aiuto di Logan ed Alec, cercano di fermare Isaac, ma Joshua è infine costretto a ucciderlo per proteggere Max. Intanto, Alec si è messo nei guai con una gang di fuorilegge di Seattle, le Teste d'Acciaio, che paiono aver scoperto il segreto del suo codice a barre.

Obbiettivo uccidere Logan[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Zack è ancora vivo: Manticore gli ha impiantato una placca metallica nel volto e gli ha dato un braccio e un occhio artificiale, ma la ricostruzione dei suoi circuiti cerebrali non è ancora completa e la sua memoria è frammentaria e confusa. Max si fa riconoscere da lui e lo porta via dal gruppo di Teste d'Acciaio con cui collaborava; pian piano, Zack rammenta ciò che è accaduto negli anni precedenti, fino al momento della sua morte, anche se il dottore di Logan li avverte del pericolo che lui mescoli i suoi veri ricordi con ciò che ha solo immaginato. Logan chiede a Max e Zack di aiutarlo a sventare il traffico clandestino di organi di cui si occupano le Teste d'Acciaio; ma, nel mezzo dell'operazione, Zack rammenta di quando a Manticore gli avevano ordinato di uccidere Solo Occhi, ed accecato dall'amore per Max, e dalla gelosia per il loro rapporto, si precipita ad uccidere Logan. Max riesce a fermarlo fulminandolo con un cavo dell'alta tensione, ed azzerandogli nuovamente la memoria; ma il pericolo che la storia si ripeta è troppo grande, e così Logan procura una nuova identità a Zack e gli fa credere di essere un bracciante di una fattoria lì vicino, allontanandolo per sempre da Seattle.

La sirena[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una falsa emergenza sanitaria di Logan fa riaffiorare in Max i dubbi sulla loro relazione. Intanto, una donna-pesce di Manticore viene catturata da un peschereccio e venduta come attrazione in un night club. Alec la riconosce e insieme a Max fa un tentativo di liberarla, prima che arrivi White; ma i due scambiano per un agente di White un uomo-pesce venuto in realtà a liberare la sua compagna, e nella colluttazione che segue i soldati riescono a portare via la ragazza. Max, Alec e il tritone si alleano quindi per liberare la sirena, che può infine tornare al mare con il suo compagno e la sua prole schiusasi da poco.

Quadri d'autore[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Joshua ha scoperto di avere un nuovo talento di pittore, ed Alec lo sfrutta per guadagnare migliaia di dollari; purtroppo, in una delle sue orge creative Joshua smarrisce gli appunti sul virus di Max, e per riaverli è costretto a rivelarsi alla sua gallerista. Intanto, la madre di un bambino rapito, Ray Olsen, si rivolge a Solo Occhi per riuscire a ritrovare suo figlio: Logan dà il suo assenso, scoprendo solo in un secondo momento che la donna è in realtà la moglie di Ames White, e che Ray è loro figlio. Basandosi sulle telecamere di sorveglianza, Logan riesce a rintracciare i rapitori, che mostrano caratteristiche da transgenici; ma quando Max raggiunge il luogo dove viene segregato il bambino, scopre non solo che i rapitori non hanno il codice a barre, ma addirittura che stanno dalla parte di White stesso. Inoltre, il luogo pare uno scavo di una civiltà indiana del XVII secolo, e coincide con le ricerche che Lydecker stava compiendo prima di essere messo fuori combattimento. Nel frattempo, White spiega l'intera faccenda alla sua ignara moglie: entrambi sono stati scelti per attuare un programma riproduttivo che affonda le radici nelle civiltà più antiche del mondo, e lui ha inscenato il rapimento del bambino per separarlo dalla moglie senza essere costretto ad ucciderla. Max interviene appena in tempo per evitare che la donna venga uccisa dalla pistola di White, ma per salvarla si lascia sfuggire sia lui che il piccolo Ray.

Il Veggente[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Asha e il gruppo degli S1 W sono stati catturati durante una retata della polizia, ma c'è un testimone: un ragazzo grassoccio della serie X, noto come Brain, si mette in contatto con Max e le offre il suo aiuto per liberare gli amici di Logan. Brain è stato dotato da Manticore di una straordinaria capacità euristica, che ha sfruttato per incontrare Max, di cui è segretamente innamorato fin da bambino; ma proprio per le sue qualità speciali, è stato anche dotato della caratteristica di passare inosservato agli occhi di tutti, con il risultato che nessuno si accorge mai di lui. Brain aiuta Max a rivelare la talpa all'interno dell'S1 W che ha fatto la soffiata alla polizia, ma nel corso dell'operazione si sacrifica per salvare Max da una pallottola che lui aveva previsto l'avrebbe colpita: per sdebitarsi, Max e Logan organizzano un comunicato di Solo Occhi in cui fanno finalmente guardare al mondo il volto di Brain.

Missione segreta[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una consegna della Jam Pony riporta alla mente di Alec il ricordo della sua prima missione sotto copertura, in cui gli venne ordinato di uccidere il padrone di un'industria genetica e fornitore di Manticore, Robert Berrisford, assieme a sua figlia Rachel, per punirlo di aver cercato di rendere pubbliche informazioni sul progetto. Intrufolatosi nella casa di Berrisford come maestro di pianoforte di Rachel, Alec finì ben presto per innamorarsi di lei; ma il pentimento per le sue azioni, arrivato troppo tardivamente, fece sì che l'automobile su cui si trovavano Rachel e suo padre esplodesse per mano degli agenti di Manticore. Alec non riuscì più a riprendersi dal rimorso, tanto da indurre i suoi superiori a cancellare questo episodio dalla sua memoria; ma ora, a distanza di due anni, Robert Berrisford, sopravvissuto all'attentato grazie all'intervento di Rachel, cerca vendetta per la sorte di sua figlia, finita in coma irreversibile da quel giorno, ed attira Alec in una trappola. Salvato da Max, Alec riesce a raggiungere il capezzale di Rachel e a dirle addio, prima che la vita l'abbandoni definitivamente.

Un mostro in città[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Max ha trovato una cura temporanea per il virus che la separa da Logan: dietro pagamento di ventimila dollari, un biologo le inietta un antivirale che bloccherà il virus per dodici ore, abbattendo il pericolo di contagiare qualcun altro. Max raggiunge Logan e i due passano la serata assieme, ma un'emergenza incombe e Joshua si precipita a casa di Logan per avvertire Max: un Gossoner, un segugio di Manticore in grado di trovare i soldati dispersi fiutando il kevlar dei loro armamenti, si aggira infatti per la città immobilizzando e rapendo tutti coloro che hanno avuto a che fare con un certo dentista. Mentre Max ed Alec cercano il Gossoner nelle fogne della città e in una vecchia discarica, Logan si reca nello studio di questo dentista e scopre che questi utilizza kevlar per fare le sue otturazioni; ma tutti e tre vengono attaccati dal Gossoner e portati nella discarica. L'intervento di Joshua li salva e permette loro di domare il Gossoner, ma ormai il tempo per Max e Logan è finito: i due si confessano quindi per la prima volta i reciproci sentimenti, consci del fatto che non potranno toccarsi più.

Quarantena[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Max e Logan non si vedono da un po' di tempo, quando Max viene improvvisamente ferita allo stomaco da una pallottola, per salvare la vita di un ragazzino durante una sparatoria al mercato. Ricoverata in ospedale, Max viene sottoposta ai normali esami del sangue, che evidenziano però il suo virus: incerti sulla natura dell'infezione, i dottori contattano il Centro Malattie Infettive, che mette in quarantena l'ospedale. La chiamata viene intercettata da White, che riconosce le caratteristiche di Max e si precipita all'ospedale per recuperarla prima che vengano scoperte le sue qualità eccezionali: ma il dottor George, capo dell'unità di contenimento, si rifiuta di consegnargliela e prosegue per conto suo le indagini sul sangue di Max, dimostrando inoltre di conoscere particolari sospetti su Manticore. White cerca prima di far uccidere Max da una dei suoi "familiari", un'infermiera dell'ospedale affiliata alla sua setta; quando questa fallisce, si precipita di persona nell'ospedale e riesce a raggiungerla sfruttando le doti sovrumane della sua stirpe, ma l'intervento di Logan la fa sfuggire ancora una volta dalle sue mani. Intanto, a Washington, su una panchina davanti al Campidoglio, il dottor George consegna le sue ricerche su Max e sul suo strano virus ad un misterioso personaggio.

Energia transgenica[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una banda di teppisti dotati di una forza sovrumana, e con un codice a barre sul collo, si aggira per Seattle derubando e vandalizzando. Una di loro viene riconosciuta al Pronto Soccorso, ma quando Max la raggiunge deve combattere contro la sua banda, venuta a portarla via a forza: mentre combattono, Max si rende però conto che i teppisti non sono affatto transgenici, pur essendo un po' più forti degli umani normali, e riesce a catturarne una mentre gli altri fuggono. Ma la ragazza, Raine, cade in preda ad una fortissima crisi di astinenza dopo poco, e li implora di lasciarla tornare dal capo della loro banda, Marrow, il vero possessore del codice a barre che tutti loro si sono fatti tatuare. Un po' da Raine e un po' dal suo capo, Max riesce a conoscere tutta la storia: Marrow è un transgenico di Manticore che possiede il dono di trasmettere parte dei suoi poteri a chiunque beva il suo sangue, e in questo modo si è creato una banda di seguaci completamente dipendenti da lui, convinti di non poterlo abbandonare perché senza il suo sangue moriranno. Ma Raine smaschera il suo gioco, perché dopo aver raggiunto un picco di sofferenza nella sua crisi di astinenza si accorge di stare subito meglio; consapevole della sua pericolosità, Max affronta dunque Marrow e lo uccide.

La Ragazza Psico-Operativa[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Logan sta cercando di convincere il codardo cassiere di una famiglia mafiosa, Dougie Colantonio, a denunciare il suo boss, e manda Max ad avvicinarlo sotto copertura; ma durante l'operazione, Max incontra una strana ragazza, Mia, la fidanzata di Dougie, che senza apparente fatica riesce a farle svelare tutto il suo piano e la rimanda a casa senza ricordi di ciò che è accaduto. Il giorno seguente Mia si reca alla Jam Pony per cercare lavoro, ed Alec la riconosce come una psico-operativa di Manticore, ossia una transgenica addestrata a modificare la mente dei suoi nemici, ma Mia gli fa dimenticare questa sua intuizione sul suo conto; contemporaneamente, scoperta la vera identità di Solo Occhi grazie ad una confessione di Logan, Mia gli fa diramare un comunicato per mettere sulle spine Dougie. Da quel momento, Mia dirige una complicata operazione che mira a far tornare Alec sul ring, in modo che Dougie possa spingere il suo boss a scommettere su di lui e riguadagnarsi la sua stima: ma Max irrompe sulla scena e batte Alec, così che Dougie, messo alle strette, passa dalla parte della polizia e svela l'identità del suo boss. Mia può così lasciare la città con la sua vincita, guadagnata per aver scommesso su Max, ed il suo fidanzato, che ama così tanto perché soffrendo di narcolessia è immune al suo potere.

L'iniziazione[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La moglie di White si è rifatta viva con Logan, asserendo di conoscere il luogo dov'è tenuto prigioniero suo figlio Ray, ma Ames la ritrova e la uccide prima che possa riferire tutti i dettagli: Logan riesce comunque a rintracciare il luogo da dove è partita la chiamata, e assieme a Max si reca a Willowbee, una piccola cittadina vicino Seattle, dominata dalla presenza di una strana e antica scuola privata. Max intuisce che questo è il luogo in cui si raduna la setta a cui appartiene White, e vi si infiltra proprio in tempo per assistere alla cerimonia di iniziazione del piccolo Ray, che consiste nell'iniettargli, mediante uno speciale tatuaggio a forma di caduceo, il veleno estratto dal corpo di un serpente, e nel vedere se sopravviverà o no. Nel corso del salvataggio, anche Max viene ferita dallo strumento che la setta utilizza per fare quel particolare tatuaggio, ma stranamente il veleno non ha alcun effetto su di lei. Grazie all'aiuto dello sceriffo locale, Max e Logan riescono a salvare e a nascondere il ragazzino, che al suo risveglio confessa loro che, secondo le regole della setta, adesso sarà pronto per un misterioso Avvento, di cui non sa precisare la natura.

Amore impossibile[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Per un attimo di distrazione, Max e Logan si sono toccati di nuovo e Logan è finito in ospedale, salvato solo da una tempestiva trasfusione del sangue di Joshua, che come tutti i transgenici possiede gli anticorpi per bloccare il virus. Ma Max, stanca di questa continua preoccupazione, decide di farla finita definitivamente con Logan, e per stroncare qualsiasi ulteriore tentativo di approccio da parte sua gli fa credere di stare con Alec. Nel frattempo, White e i suoi familiari decidono di far saltare la copertura imposta dal governo sulla faccenda di Manticore, e liberano per strada un mutante che scatena il panico prima di venire brutalmente trucidato dalla polizia: come da loro previsto, gli animi della gente di Seattle cominciano a scaldarsi contro i transgenici. Intanto, anche Joshua ha stretto una bella amicizia con una ragazza cieca, Annie, che ha tutti i presupposti per trasformarsi in qualcosa di più: la ragazza ignora il vero aspetto di Joshua, ma questi è infine costretto a scacciarla per la sua sicurezza, per evitare che anche lei venga uccisa in quanto amica inconsapevole di un mutante.

La fuga[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In seguito al pandemonio suscitato dall'apparizione del mutante in pubblico, i transgenici sono più che mai costretti a nascondersi dalle folle inferocite che invocano la loro morte. Per aver voluto rivedere Annie, Joshua viene però avvistato da una banda di vigilantes e costretto a fuggire nelle fogne assieme alla ragazza cieca: immediatamente la polizia e la gente di Seattle si mobilitano per una caccia all'uomo, decisi a stanarlo e a salvare Annie, che tutti credono un ostaggio. Dietro le domande pressanti della ragazza, Joshua non può nascondersi ancora e le rivela la sua vera natura, ma lei non lo rifiuta per questo: lo spinge anzi a mettersi in salvo ed a lasciarla nelle fogne, certa che basterà l'intervento della polizia per riportarla in superficie sana e salva. Joshua l'abbandona a malincuore e riesce a salvarsi grazie all'aiuto di Max e Logan; ma White, che nel frattempo ha raggiunto la scena, trova Annie prima della polizia e la uccide, spacciandola poi per una vittima della furia del mutante. La rabbia della gente nei confronti di Manticore continua a crescere, alimentata dal sospetto che esistano alcuni transgenici in tutto e per tutto uguali alla gente comune.

Il clone[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Joshua vuole abbandonare la casa del padre e raggiungere Terminal City, una specie di rifugio dei mutanti costruito in una zona altamente radioattiva della città, dove nessun essere umano normale può vivere. Intanto, White ha rintracciato a San Francisco un clone di Max, X5-453, e tenendo sotto ostaggio la sua famiglia la obbliga a cercare la vera Max e a riportargliela. Ma Max è abbattuta dall'aver perso Logan e Joshua, e progetta di lasciare Seattle al più presto; il clone riesce comunque a ritrovarla ed a catturarla, ma viene intercettata da Logan, in fuga da casa sua dopo che White è riuscito a rintracciare il segnale video di Solo Occhi. Insieme, Logan e Max stringono un'alleanza con 453 e riescono a sopraffare White; organizzando uno scambio di ostaggi, riescono così a far riavere al clone di Max la sua famiglia. Logan entra quindi in clandestinità, aiutato dai mutanti di Terminal City, mentre Max decide dopotutto di rimanere a Seattle.

Il figliol prodigo[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Gli uomini di White hanno messo a punto un nuovo sistema per scovare i transgenici, basato sulla rilevazione della loro temperatura corporea, che è più alta di quella dei normali esseri umani: con questo metodo, un mutante amico di Alex viene riconosciuto e linciato dalla folla. Inoltre, sul corpo di Max cominciano a spuntare degli strani simboli, che sembrano messaggi in un'antica lingua minoica e che Logan cerca di tradurre. Intanto, un pazzo rinchiuso nella sede della setta di White, C.J., è riuscito a scappare e si rifugia a Terminal City, dipingendosi un codice a barre e facendosi passare, senza troppo successo, per un transgenico della serie X5: alle domande di Max risponde rivelando di essere il figlio di Sandeman, e si offre di accompagnarla da suo padre. Ma è una trappola, e in realtà C.J. la consegna a suo fratello, Ames White, che le rivela la storia di Sandeman: membro della setta dei familiari, egli si rifiutò di far partecipare C.J. all'iniziazione perché sapeva che non sarebbe sopravvissuto, e si allontanò per studiare una razza di transgenici che potesse fermare la setta, creando così Manticore. White, che si vergognava di quel gesto di suo padre, cambiò così nome e si dedicò anima e corpo alla ricerca del transgenico perfetto, Max, l'unico che avrebbe potuto fermare l'Avvento della setta. Ma, sentite queste parole, C.J. si pente del suo gesto e libera Max, affinché possa distruggere la setta che lui tanto odia e teme.

Lotta per la libertà[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La guerra contro i transgenici è imminente, e la rabbia della popolazione è alle stelle. Per salvare una giovane X5 incinta, Joshua e alcuni suoi compagni finiscono per farsi scoprire dalla folla e si barricano dentro la sede della Jam Pony, prendendo i fattorini come ostaggi. Mentre Logan si apposta fuori ad osservare la situazione e White schiera le sue forze in campo per la battaglia finale, Max riesce a penetrare nell'edificio, dove tutti hanno constatato che la polizia non sembra avere alcuno scrupolo su chi colpisce tra umani e transgenici. Intanto, perfino l'odioso e razzista Normal si intenerisce di fronte alle sofferenze della ragazza in preda alle doglie, e l'aiuta a partorire mentre attorno a lui infuria la battaglia tra le forze di Max e quelle di White. Alla fine, i transgenici riescono a fuggire senza uccidere nessuno e si rifugiano sotto assedio a Terminal City, dove ha inizio la resistenza.

Dark Angel
Stagioni Prima stagione · Seconda stagione
Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione