Episode Six

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Episode Six
Paese d'origine Inghilterra Inghilterra
Genere Rock psichedelico
Pop rock
British invasion
Periodo di attività 1963-1969
Album pubblicati 7
Raccolte 7

Gli Episode Six sono una formazione britannica attiva dal 1963 al 1969, che trae origine da due gruppi amatoriali, i Madisons, comprendenti Roger Glover (basso), Tony Lander (chitarra) e Harvey Shields (batteria), ed i Lightnings, guidati dai fratelli Sheila e Graham Carter-Dimmock, rispettivamente alle tastiere ed alla chitarra, e dal cantante Andy Ross. Nel mese di ottobre del 1963 questi sei musicisti si uniscono, esibendosi per qualche tempo come Lightnings ed assumendo a luglio dell’anno successivo il nome di Episode Six. Lo stile del gruppo, attivo a livello semiprofessionistico, è caratterizzato da pregevoli spunti melodici e ballate, supportati da un ben riuscito disegno vocale, e risente dell’influenza di generi allora in voga, come soul e beat.

Il 1965 sancisce l’esordio professionistico, attraverso una serie di concerti in Germania con il manager Helmut Gordon, il quale procura un contratto con l’etichetta Pye Records, ma abbandona successivamente il gruppo, rilevato da Gloria Bristow, che lo seguirà fino al termine dell’attività. Nello stesso anno, conclusa la parentesi tedesca, Ross è sostituito da Ian Gillan. Nel 1966 inizia la carriera discografica presso la Pye Records con Put Yourself In My Place. Dopo la Germania la tappa estera successiva è il Libano, con il tour che si svolge tra la fine del 1966 e l’inizio del 1967, determinando il piazzamento di ben tre singoli nella Top 10 locale, compilata da un paio di negozi di Beirut.

Tuttavia, al rientro in patria, il gruppo deve prendere atto che il suo sound è destinato a segnare il passo di fronte ai cambiamenti che stanno scuotendo il rock britannico, in rapida evoluzione verso differenti quanto importanti mete stilistiche, rappresentate, a partire dalla seconda metà degli anni Sessanta, da quelli che diventeranno gruppi storici assolutamente irripetibili, tra i quali spiccano Deep Purple e Led Zeppelin. Questa situazione impone agli Episode Six un cambiamento di rotta, che evidenzia ulteriormente la loro capacità di adeguare lo stile alle tendenze del momento.

A settembre del 1967 il batterista Harvey Shields lascia il gruppo, sostituito da John Kerrison, mentre ad ottobre esce l’ultimo singolo pubblicato dalla Pye (I Can See Through You). Nell’estate del 1968 anche Kerrison abbandona, rimpiazzato da Mick Underwood, mentre gli ultimi lavori, orientati al progressive e realizzati nel periodo maggio 1968 - febbraio 1969, sono incisi per MGM e Chapter One. A marzo, grazie a Les Reed, proprietario di quest’ultima etichetta, gli Episode Six appaiono nella colonna sonora del film Les bicyclettes de Belsize. Si tratta degli ultimi fuochi, poiché a luglio Gillan e Glover si uniscono ai Deep Purple, lasciando un complesso che non sembra più in grado di rinnovarsi.

La doppia defezione decreta praticamente la fine degli Episode Six, i quali proseguono l’attività fino a settembre con l’inserimento di Pete Robinson e John Gustafson. Successivamente Sheila e Graham Carter-Dimmock allestiscono una nuova formazione, la quale non riesce, però, a trovare spazio nei circuiti più importanti, scomparendo in breve tempo dalla scena musicale.

Gli Episode Six non hanno realizzato alcun album, ma soltanto dischi a 45 giri (sette dei quali per la Pye Records). La loro produzione ufficiale, insieme a inediti, demo ed estratti live, è contenuta nelle seguenti raccolte in formato CD, corredate da inserti storico-fotografici:

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock