Eonotema

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
m  c
Unità in stratigrafia e geocronologia[1]
Unità cronostratigrafiche Unità geocronologiche Intervallo temporale
Eonotema
Eone
mezzo miliardo di anni o più
Eratema
Era
molte centinaia di Ma
Sistema
Periodo
da 22 a 80 Ma
Serie
Epoca
decine di Ma
Piano
Età
da 2 a 10 Ma
Cronozona
Chron
non usate nella scala ICS

L'eonotema è una unità cronostratigrafica che individua la totalità degli strati di roccia che costituiscono la registrazione stratigrafica depositatasi durante un eone della scala dei tempi geologici. L'eone invece rappresenta l'unità geocronologica, cioè il periodo di tempo ed è la più alta suddivisione della scala dei tempi geologici.

Anche se nessun eonotema contiene tutti i possibili strati rocciosi che teoricamente potevano depositarsi in un dato periodo di tempo, essi permettono tuttavia un confronto tra di loro e sono quindi utili nella datazione cronostratigrafica delle varie strutture rocciose che affiorano nei vari continenti.

Datazione[modifica | modifica wikitesto]

La classificazione e la datazione delle varie unità cronostratigrafiche sono fissate e aggiornate dalla Commissione Internazionale di Stratigrafia, che pubblica le tabelle aggiornate con la date ufficiali di inizio e fino delle varie unità temporali,[2] assieme ai GSSP, i profili stratigrafici di riferimento per l'identificazione delle basi dei vari periodi di tempo.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Guida italiana alla classificazione e alla terminologia stratigrafica, Scheda sulle unità cronostratigrafiche. URL consultato il 04-12-2012.
  2. ^ http://www.stratigraphy.org/ics%20chart/09_2010/StratChart2010.jpg
  3. ^ Global Boundary Stratotype Section and Point (GSSP) of the International Commission of Stratigraphy, Status on 2010.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]