Enzo Concina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Enzo Concina
Enzo Concina.jpg
Enzo Concina con la maglia del Piacenza (1988)
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Canada Canada
Altezza 185 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Ritirato 1994
Carriera
Giovanili
Toronto Italia Toronto Italia
Squadre di club1
1982-1984 Ravenna Ravenna 49 (0)
1984 Cesena Cesena 0 (0)
1984-1986 Pavia Pavia 55 (1)
1986-1989 Piacenza Piacenza 68 (6)
1989-1990 Monza Monza 26 (1)
1990-1992 Nola Nola 47 (3)
1993-1994 Forli Forlì 4 (0)
1994 Montreal Impact Montréal Impact 10 (1)
Nazionale
1988-1993 Canada Canada 4 (1)[1][2]
Carriera da allenatore
2010-2013 Napoli Napoli assistente
2014- D.C. United D.C. United vice
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Enzo Concina (Prato Carnico, 21 giugno 1962) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano naturalizzato canadese, di ruolo difensore.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Difensore centrale impiegato prevalentemente nella marcatura a uomo[3], era particolarmente abile nel gioco aereo, dote che sfruttava anche in fase offensiva[3].

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Giocatore[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Nato in Friuli, si trasferisce ancora bambino in Canada[4], paese di cui acquisisce la nazionalità e dove inizia a giocare a calcio, nell'Italia di Toronto[5]. Tornato in Italia, su segnalazione del giocatore dell'Ascoli Francesco Scorsa[3], passa al Ravenna, con cui esordisce nel gennaio 1983 totalizzando 16 presenze[6]. Nella stagione successiva si guadagna il posto da titolare, collezionando 33 presenze: non evita la caduta dei giallorossi in Interregionale, e poi viene acquistato dal Cesena, avendo adempiuto all'obbligo di disputare due stagioni in Serie C per i giocatori di passaporto italiano provenienti dall'estero[3][7], grazie alla mediazione di Pierluigi Cera[3]. I bianconeri lo girano immediatamente al Pavia[3], con cui disputa due campionati di Serie C1[8][9] culminati con una retrocessione nel 1986. Passa quindi al Piacenza, squadra con cui mette a segno 6 reti nel vittorioso campionato di Serie C1 1986-1987, e disputa due stagioni di Serie B, ottenendo una salvezza (la prima della formazione emiliana nella serie cadetta[10]) e una retrocessione; un serio infortunio al ginocchio nel campionato 1987-1988 gli preclude la possibilità di passare alla Roma di Nils Liedholm[3].

Nel 1989 viene acquistato dal Monza, con cui disputa il suo terzo campionato cadetto, poi scende nuovamente di categoria: un biennio al Nola, in Serie C1 (con Walter Mazzarri e Mario Somma[3]), e uno spezzone di stagione al Forlì, prima di andare a concludere la carriera in Canada, nel Montreal Impact, con cui vince un campionato nel 1994 battendo in finale i Colorado Foxes[3][11].

In carriera ha totalizzato complessivamente 62 presenze ed una rete in Serie B.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Grazie al doppio passaporto (italiano e canadese), viene convocato nelle file della Nazionale nordamericana, dopo aver militato anche nella selezione giovanile di quel paese[3]. Esordisce nel luglio 1988, nell'amichevole con la Polonia, e proprio in quella partita il difensore realizza anche il gol della bandiera della sua Nazionale, battuta per 2-1[3]. Nell'anno successivo colleziona un'altra presenza, e non viene più convocato fino al 1993, quando torna in Nazionale in vista della Gold Cup. Durante la competizione disputa le sue due ultime partite con la maglia canadese, contro Martinica[12] e Messico[13].

Con una rappresentativa canadese non ufficiale ha partecipato anche all'edizione 1989 dei Giochi della Francofonia, disputando 4 partite.

Allenatore[modifica | modifica sorgente]

Il 10 luglio 2010 entra nello staff tecnico del Napoli, come assistente tattico di Walter Mazzarri[14]. Nel 2013 segue Mazzarri all'Inter, con l'incarico di osservatore[15] e nel gennaio 2014 passa al D.C. United come allenatore in seconda[15].

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Montreal Impact: 1994
Piacenza: 1986-1987

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ The Canadian Soccer Association Yearbook 2011, p.88
  2. ^ 8 (1) se si comprendono le presenze ai Giochi della Francofonia 1989.
  3. ^ a b c d e f g h i j k Napoli: Concina, il canadese di Mazzarri socceritalia.info
  4. ^ Concina, una vita in B: «Ma ero destinato a Roma», pag.1 corriere.com
  5. ^ Concina, un torontino al Napoli Corriere.com
  6. ^ C.Fontanelli, M.Montanari, Ravenna Calcio: una passione infinita, GEO Edizioni, pagg.299-301
  7. ^ Concina, una vita in B: «Ma ero destinato a Roma», pag.2 corriere.com
  8. ^ Stagione 1984-1985 paviacalcio.altervista.org
  9. ^ Stagione 1985-1986 paviacalcio.altervista.org
  10. ^ Stagione 1987-1988 storiapiacenza1919.it
  11. ^ APSL 1994 Season a-leaguearchive.tripod.com
  12. ^ Canada-Martinica 2-2 Gold Cup 1993
  13. ^ Canada-Messico 0-8 Gold Cup 1993
  14. ^ Napoli, un tattico e un altro preparatore nello staff di Mazzarri Tuttonapoli.net
  15. ^ a b Enzo Concina vice allenatore al D.C. United Inter.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]