Enrico di Lorena, conte di Brionne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Enrico
Henri de Lorraine, Count of Brionne (1661-1713).jpg
Conte di Brionne
Nome completo in francese: Henri de Lorraine
Nascita 15 novembre 1661[1]
Morte Versailles, Francia, 3 aprile 1713
Padre Luigi di Lorena
Madre Catherine de Neufville
Consorte Marie Madeline d'Epinay
Figli Luigi, Principe di Lambesc

Enrico di Lorena (15 novembre 16613 aprile 1713) fu Conte di Brionne.[1]. Fu un membro del ramo cadetto del Casato di Lorena e Gran Scudiero di Francia.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato da Luigi di Lorena, comte d'Armagnac e sua moglie Catherine de Neufville, era il primogenito della coppia.

la moglie di Enrico con il figlio Luigi, 1697, François de Troy.

Suo padre Luigi, era il Gran Scudiero di Francia, uno dei Grandi Ufficiali della Corona di Francia ed un membro della casa del Re.

Alla morte di Luigi, la posizione, così come la denominazione di Monsieur le Grand fu assunta dal fratello minore di Enrico, il Conte d'Armagnac (alla morte di Carlo fu data al nipote di Luigi, il prince de Lambesc).

La madre di Enrico fi Catherine de Neufville, figlia minore del Maréchal de Villeroy, governatore del giovane Luigi XIV. Il primo cugino di Enrico era il futuro Duca di Villeroy e futuro governatore di Luigi XV.

Il 23 dicembre 1689,[1] Enrico sposò Marie Madeleine d'Épinay[1] ed ebbe due figli, il futuro Principe di Lambesc ed una femmina denominata Mademoiselle de Brionne. Solo il primo si sposò. La sua bisnipote Giuseppina di Lorena fu la nonna di Carlo Alberto di Savoia quindi antenata dell'attuale Casa Savoia.

Sua sorella, Maria fu la madre di Luisa Ippolita Grimaldi, unica Principessa di Monaco regnante fino ad oggi.

Enrico morì nel 1713, cinque anni prima di suo padre e per questo la "contea di Armagnac" fi data al fratello minore, Carlo. Enrico morì a Versailles, gli sopravvisse per oltre un anno.[2]

Ebbe un figlio illegittimo da un'amante sconosciuta, Mademoiselle Pothenot; il bambino fu chiamato bâtard de Brionne e denominato come "le Chevalier d'Orgon".

Figli[modifica | modifica sorgente]

  • Luigi di Lorena, Principe di Lambesc (13 febbraio 1692–9 settembre 1743) sposò Jeanne Henriette Marguerite de Durfort (nipote di Jacques Henri de Durfort) ed ebbe figli;
  • Maria Luisa di Lorena, Mademoiselle de Brionne (24 ottobre 1693–18 ottobre 1724) nubile.

Titoli e denominazione[modifica | modifica sorgente]

  • 15 novembre 1661 – 3 aprile 1713: Sua Altezza il Conte di Brionne.

Albero genealogico[modifica | modifica sorgente]

Enrico di Lorena Padre:
Luigi di Lorena, Conte di Harcourt
Nonno paterno:
Enrico di Lorena, Conte di Harcourt
Bisnonno paterno:
Carlo di Lorena, Conte di Harcourt
Trisavolo paterno:
Renato di Guisa, Marchese di Elbeuf
Trisavola paterna:
Louise de Rieux
Bisnonna paterna:
Marguerite de Chabot
Trisavolo paterno:
Léonor Chabot, Conte di Charny
Trisavola paterna:
Françoise de Longwy-Rye
Nonna paterna:
Marguerite Philippe du Cambout
Bisnonno paterno:
Charles du Cambout, Marchese di Coislin
Trisavolo paterno:
François du Cambout, Signore di Cambout
Trisavola paterna:
Louise du Plessis de Richelieu
Bisnonna paterna:
Philippe de Beurges
Trisavolo paterno:
Charles de Beurges, Signore di Seury
Trisavola paterna:
Jeanne Lescoët, Dama di La Mogulaye
Madre:
Catherine de Neufville
Nonno materno:
Nicolas de Neufville, Duca di Villeroy
Bisnonno materno:
Charles de Neufville, Marchese di Villeroy
Trisavolo materno:
Nicolas IV de Neufville, Signore di Villeroy
Trisavola materna:
Madeleine de L'Aubespine
Bisnonna materna:
Jacqueline de Harlay de Sancy
Trisavolo materno:
Nicolas de Harlay, Barone di Maule
Trisavola materna:
Marie Moreau, Signora di Grosbois
Nonna materna:
Marie de Créquy, Dama di Mions
Bisnonno materno:
Charles de Blanchefort de Créquy, Duca di Créquy, Principe di Poix
Trisavolo materno:
Antoine de Blanchefort de Créquy, Signore di Saint-Janvrin
Trisavola materna:
Chrétienne d'Aguerre
Bisnonna materna:
Madeleine de Bonne de Lesdiguières
Trisavolo materno:
François de Bonne, I Duca di Lesdiguières
Trisavola materna:
Claudine de Berenger

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d Leo van de Pas, Henri de Lorraine, Count of Brionne in Genealogics .org. URL consultato il 1º marzo 2010.
  2. ^ Marie Madeleine morì il 12 dicembre 1714