Enrico Lorenzetti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Enrico Lorenzetti
Enrico Lorenzetti.JPG
Dati biografici
Nazionalità bandiera Regno d'Italia
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio 1949 in classe 500
Stagioni dal 1949 al 1957
Scuderie Moto Guzzi
Mondiali vinti 1
GP disputati 28[1]
GP vinti 7
Podi 21
Giri veloci 6
 

Enrico Lorenzetti (Roma, 4 gennaio 1911Milano, 8 agosto 1989) è stato un pilota motociclistico italiano.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Maggiore di sei fratelli, rimase orfano di madre in giovanissima età. Trasferitosi con il padre tranviere da Roma a Milano, iniziò a correre in moto nel 1934, con una Simplex 500. L'anno successivo ottenne la prima vittoria, al Circuito di Bergamo.

Soprannominato Filaper (termine lombardo per "filaccia") a causa della sua costituzione fisica alta e magra, Lorenzetti si farà notare al grande pubblico per la vittoria nella categoria Sport classe 250 alla Milano-Napoli 1936, ottenuta con una Triumph alla media di 79,224 km/h[2].

Nel biennio 1937-38 Lorenzetti corse con Triumph, Miller, Benelli, Sertum e Taurus, dimostrandosi pilota polivalente, in grado di vincere sia in circuito che in salita, ma anche in fuoristrada e nella regolarità.

Nel 1939 Lorenzetti iniziò il suo rapporto con la Moto Guzzi, portando al debutto l'Albatros 250 alla Milano-Taranto (ritirato). Poco dopo affiancherà alla quarto di litro mandellese anche il Condor 500, portandole entrambe alla vittoria al circuito di Losanna[3].

Laureatosi campione italiano di seconda categoria nel 1940, Lorenzetti entrò a far parte del team ufficiale Moto Guzzi nel 1948, anno in cui ottiene il suo primo titolo di Campione Italiano di prima categoria, nella 250. In quell'anno conquistò anche il Campionato d'Europa della 500, grazie alla vittoria al GP dell'Ulster.

Enrico Lorenzetti - Moto Guzzi 1952

Lorenzetti si dimostrò non solo buon pilota, ma anche valente collaudatore: sua l'idea del Gambalunghino 250, nato a seguito di un incidente stradale che aveva rovinato l'Albatros personale del pilota milanese, il quale lo riparò con pezzi del Gambalunga 500. Con il Gambalunghino la Casa di Mandello vinse tre Campionati del Mondo della quarto di litro (1949, 1951 e 1952, quest'ultimo proprio grazie a Lorenzetti).

Il centauro milanese d'adozione fu pilota ufficiale Moto Guzzi sino alla stagione 1955, vincendo altri quattro titoli italiani. Nelle stagioni 1956 e 1957 continuò a correre come pilota privato, ottenendo diversi piazzamenti nel Mondiale e vittorie in gare non iridate.

Ritiratosi dalle corse a fine 1957, anche a causa del Patto di astensione siglato da Guzzi, Gilera e FB Mondial, si dedicò dapprima alla gestione di una concessionaria Guzzi, per poi aprire un negozio di elettrodomestici e un laboratorio di sviluppo, stampa e sonorizzazione di pellicole cinematografiche. Morto nel 1989, a 78 anni, è sepolto a Cesena.

Risultati nel motomondiale[modifica | modifica sorgente]

Classe 250[modifica | modifica sorgente]

1951 Classe Moto Flag of Spain (1945 - 1977).svg Flag of Switzerland (Pantone).svg Flag of the Isle of Man.svg Flag of Belgium.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of France.svg Ulster banner.svg Flag of Italy.svg Punti Pos.
250 Moto Guzzi NE 3 NE NE 1 12
1952 Classe Moto Flag of Switzerland (Pantone).svg Flag of the Isle of Man.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of Germany.svg Ulster banner.svg Flag of Italy.svg Flag of Spain (1945 - 1977).svg Punti Pos.
250 Moto Guzzi 2 2 1 NE 2 1 NE 28 1º
1953 Classe Moto Flag of the Isle of Man.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of Germany.svg Flag of France.svg Ulster banner.svg Flag of Switzerland (Pantone).svg Flag of Italy.svg Flag of Spain (1945 - 1977).svg Punti Pos.
250 Moto Guzzi Rit 4 NE NE 4 4 1 1 22
1955 Classe Moto Flag of Spain (1945 - 1977).svg Flag of France.svg Flag of the Isle of Man.svg Flag of Germany.svg Flag of Belgium.svg Flag of the Netherlands.svg Ulster banner.svg Flag of Italy.svg Punti Pos.
250 Moto Guzzi NE NE NE 4 3 12º
1956 Classe Moto Flag of the Isle of Man.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of Germany.svg Ulster banner.svg Flag of Italy.svg Punti Pos.
250 Moto Guzzi 3 Rit 2 10
1957 Classe Moto Flag of Germany.svg Flag of the Isle of Man.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Ulster banner.svg Flag of Italy.svg Punti Pos.
250 Moto Guzzi 4 3 7
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl.

Classe 350[modifica | modifica sorgente]

1953 Classe Moto Flag of the Isle of Man.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of Germany.svg Flag of France.svg Ulster banner.svg Flag of Switzerland (Pantone).svg Flag of Italy.svg Flag of Spain (1945 - 1977).svg Punti Pos.
350 Moto Guzzi 1 2 NE 3 Rit 1 NE 26
1954 Classe Moto Flag of France.svg Flag of the Isle of Man.svg Ulster banner.svg Flag of Belgium.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of Switzerland (Pantone).svg Flag of Italy.svg Flag of Spain (1945 - 1977).svg Punti Pos.
350 Moto Guzzi - 4 2 Rit 7 2 - 15
1955 Classe Moto Flag of Spain (1945 - 1977).svg Flag of France.svg Flag of the Isle of Man.svg Flag of Germany.svg Flag of Belgium.svg Flag of the Netherlands.svg Ulster banner.svg Flag of Italy.svg Punti Pos.
350 Moto Guzzi NE 4 3 12º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl.

Classe 500[modifica | modifica sorgente]

1949 Classe Moto Flag of the Isle of Man.svg Flag of Switzerland (Pantone).svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Ulster banner.svg Flag of Italy.svg Punti Pos.
500 Moto Guzzi 10 3 7
1951 Classe Moto Flag of Spain (1945 - 1977).svg Flag of Switzerland (Pantone).svg Flag of the Isle of Man.svg Flag of Belgium.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of France.svg Ulster banner.svg Flag of Italy.svg Punti Pos.
500 Moto Guzzi Rit 3 8 3 9 Rit 8
1953 Classe Moto Flag of the Isle of Man.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of Germany.svg Flag of France.svg Ulster banner.svg Flag of Switzerland (Pantone).svg Flag of Italy.svg Flag of Spain (1945 - 1977).svg Punti Pos.
500 Moto Guzzi Rit Rit NE Rit 0
1954 Classe Moto Flag of France.svg Flag of the Isle of Man.svg Ulster banner.svg Flag of Belgium.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of Switzerland (Pantone).svg Flag of Italy.svg Flag of Spain (1945 - 1977).svg Punti Pos.
500 Moto Guzzi AN Rit 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl.

[1]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Sono considerati solo quelli in cui sono stati conseguiti punti per il campionato mondiale
  2. ^ Il Littoriale 11/5/1936, pag. 7
  3. ^ Il Littoriale 15/5/1939, pag. 2

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]