Enrico IV di Lussemburgo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Enrico IV di Lussemburgo (1112 circa – 12 agosto 1196) fu conte di Lussemburgo e di Namur.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Fu conte di Lussemburgo dal 1136 sino alla data in cui abdicò, nel 1189. Fu anche conte di Namur dal 1139 sino al 1189. Inoltre ereditò le contee di La Roche e di Durbuy, ebbe svariati possedimenti.

Era il figlio di Goffredo I di Namur e Ermesinda, figlia di Corrado I di Lussemburgo. Nel 1157, sposò Lauretta di Fiandra (morta poi nel 1175), figlia di Thierry, conte delle Fiandre e di Margherita di Clermont. Si separarono nel 1163 senza avere alcun figlio.

Ci fu un secondo matrimonio nel 1171, con Agnese di Gheldria, figlia di Enrico I, Conte di Gheldria e Agnese di Arnstein. La coppia non ebbe i figli e terminò quando Enrico ripudiò la consorte nel 1184. In seguito si ammalò gravemente riuscendo però, nel settembre del 1186, ad avere una figlia, Ermesinda. Alla sua morte non ebbe eredi maschi, l'unico discendente diretto fu la figlia, Ermesinda di Lussemburgo. Il suo successore al titolo di Namur fu Baldovino V di Hainaut.

Predecessore Conte di Lussemburgo Successore
Corrado II 1136 - 1189 Ottone I di Borgogna


biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie