Enrico Decleva

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Enrico Decleva
Enrico Decleva.jpg

Rettore dell'Università degli Studi di Milano
Durata mandato 2001 –
2012
Predecessore Paolo Mantegazza
Successore Gianluca Vago

Enrico Decleva (Milano, 18 aprile 1941) è uno storico e rettore italiano. Rettore dell'Università degli Studi di Milano dal 2001 a novembre 2012.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureato in Lettere, ottiene l'incarico di professore di Storia moderna dell'Università degli Studi di Milano nel 1974; nel 1976 diventa Professore straordinario, e in seguito ordinario, di Storia contemporanea alla Facoltà di Lettere e Filosofia dello stesso ateneo.

Rettore dell'Università degli Studi di Milano dal 2001, in precedenza era stato preside della Facoltà di Lettere e Filosofia (dal 1986 al 1997) e Prorettore vicario di Paolo Mantegazza (dal 1997 al 2001). Presidente dal 2001 del Comitato regionale universitario lombardo, Decleva è stato dal 2004 vicepresidente della CRUI, la conferenza dei rettori e membro del Consiglio della Fondazione Internazionale Balzan "Premio", della quale è, dal novembre 2013, presidente. È stato anche direttore responsabile dell'«Archivio storico lombardo» e fa parte del consiglio di amministrazione della «Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori».

Dal 2008 al 2011 è stato presidente della CRUI.

Le sue principali pubblicazioni sono: Da Adua a Sarajevo. La politica estera italiana e la Francia 1896-1914, Bari, 1971; L’Italia nella politica internazionale 1870-1914. L’ultima fra le grandi potenze, Milano, 1974; L’Italia industriale nel 1881, Milano, 1984; Etica del lavoro, socialismo, cultura popolare. Augusto Osimo e la Società Umanitaria, Milano, 1985; L’incerto alleato. Ricerche sugli orientamenti internazionali dell’Italia unita, Milano, 1987; Arnoldo Mondadori, Torino 1993 (Premio Acqui Storia 1994); Una facoltà filosofico-letteraria nella città industriale. Alla ricerca di un'identità (1861-1881), in Milano e l'Accademia scientifico-letteraria, Milano-Bologna 2001; Ulrico Hoepli a Milano: l'attività libraria ed editoriale (1870-1935), in Ulrico Hoepli, 1847-1935, editore e libraio, Milano 2001.

È sposato con Ferdinanda Caizzi, ordinaria di Storia della filosofia antica presso l'Universtità degli Studi di Milano.

Note[modifica | modifica wikitesto]


biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie