Enrichetta del Belgio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Enrichetta
HenrietteBelgVend.jpg
Duchessa di Vendôme
Nascita Bruxelles, Belgio, 30 novembre 1870
Morte Sierre, Canton Vallese, Svizzera, 28 marzo 1948
Padre Principe Filippo, Conte di Fiandra
Madre Principessa Maria di Hohenzollern-Sigmaringen
Consorte Principe Emanuele, Duca di Vendôme
Figli Principessa Maria Luisa d'Orléans
Principessa Sofia d'Orléans
Principessa Genoveffa d'Orléans
Principe Carlo Filippo d'Orléans
Firma Signature of Princess Henriette of Belgium, Duchess of Vendôme in 1884.png

Enrichetta del Belgio, (in francese Henriette, Marie, Charlotte, Antoinette de Saxe Cobourg et Gotha[1]) (Bruxelles, 30 novembre 1870Sierre, 29 marzo 1948), nata principessa del Belgio[1], divenne duchessa di Vendôme e di Alençon per matrimonio.

Famiglia d'origine[modifica | modifica sorgente]

Enrichetta fu la seconda dei figli del conte di Fiandra Filippo, e di sua moglie, Maria di Hohenzollern-Sigmaringen[1]. Aveva una sorella gemella, Giuseppina, morta a pochi mesi nel 1871.
I suoi nonni paterni erano il re Leopoldo I del Belgio e la sua seconda moglie, la regina Luisa d'Orléans; quelli materni il principe Carlo Antonio di Hohenzollern-Sigmaringen e la principessa Giuseppina di Baden.

Enrichetta crebbe, nel palazzo dei suoi genitori in Rue de la Regénce a Bruxelles, con i fratelli Baldovino, Giuseppina e Alberto (futuro re Alberto I). Tra tutti i suoi fratelli, essa aveva più affinità di carattere e di interessi con Baldovino, il fratello maggiore che, all'età di soli ventun anni, morì a causa di una polmonite. Molto colta ed erudita, amava praticare lo sport, in particolare l'equitazione e la caccia.[2]

Matrimonio e famiglia[modifica | modifica sorgente]

Sposò, il 12 febbraio 1896[1] a Bruxelles, Emanuele d'Orléans, duca di Vendôme, figlio del duca d'Aleçon Ferdinando d'Orléans e di Sofia Carlotta di Baviera, e nipote del re "borghese" Luigi Filippo.

La coppia, stabilitasi a Neuilly, ebbe quattro figli:[1]

  • Principessa Maria Luisa d'Orléans, principessa di Francia (31 dicembre 1897-8 marzo 1973), sposò Filippo di Borbone (1885-1949) principe delle Due Sicilie, matrimonio terminato con un divorzio nel 1925;
  • Sofia Giuseppina Luisa Maria Immacolata Gabriella Filippa Enrichetta d'Orléans, principessa di Francia (19 ottobre 1898-9 ottobre 1928), nubile;
  • Genoveffa d'Orléans, principessa di Francia (21 settembre 1901-1983), sposò il marchese Antonio di Chaponay-Morance;
  • Carlo Filippo di Vendôme, duca di Nemours, di Vendôme e d'Alençon (4 aprile 1905-10 marzo 1970), sposò Margherita Watson.

Il duca e la duchessa di Vendôme furono figure molto rappresentative della vita mondana parigina durante il periodo della Belle Époque. Nel 1908 accompagnò il marito sulle Montagne Rocciose, negli Stati Uniti, per vedere gli orsi grizzly.

Negli ultimi anni della sua vita Enrichetta si dedicò anche alla pittura illustrando numerose opere, pubblicate tra il 1928 e il 1946, con la tecnica dell'acquerello.

La Principessa morì a Sierre, in Svizzera, il 28 marzo del 1948 ed è inumata nella cripta della Chapelle royale de Dreux, il mausoleo della famiglia degli Orléans.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Dama di Gran Croce dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran Croce dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme

Ascendenza[modifica | modifica sorgente]

Albero genealogico di tre generazioni di Enrichetta del Belgio
Enrichetta del Belgio Padre:
Filippo del Belgio
Nonno paterno:
Leopoldo I del Belgio
Bisnonno paterno:
Francesco Federico di Sassonia-Coburgo-Saalfeld
Bisnonna paterna:
Augusta di Reuss-Ebersdorf
Nonna paterna:
Luisa d'Orléans
Bisnonno paterno:
Luigi Filippo di Francia
Bisnonna paterna:
Maria Amalia di Borbone-Napoli
Madre:
Maria di Hohenzollern-Sigmaringen
Nonno materno:
Carlo Antonio di Hohenzollern-Sigmaringen
Bisnonno materno:
Carlo di Hohenzollern-Sigmaringen
Bisnonna materna:
Maria Antonietta Murat
Nonna materna:
Giuseppina di Baden
Bisnonno materno:
Carlo II di Baden
Bisnonna materna:
Stefania di Beauharnais

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e Darryl Lundy, Genealogia della principessa Enrichetta del Belgio, thePeerage.com, 10 maggio 2003. URL consultato il 1º ottobre 2009.
  2. ^ Maria José di Savoia, Giovinezza di una regina, Milano, Le Scie, Arnoldo Mondadori Editore, 1991.ISBN 88-04-35108-X

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]