Enno Walther Huth

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Enno Walther Huth (Altenburg, 8 ottobre 1875Francoforte sul Meno, 31 maggio 1964) è stato un imprenditore tedesco, pioniere dell'industria aeronautica tedesca.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Huth fu il figlio del Maggiore Johann Ernst (1832–1897) e della sua consorte Emilie (1838–1921). Famiglia con tradizioni militari. Nel 1905 sposò Elsa Bachstein (1878–1968), figlia dell'imprenditore delle ferrovie Hermann Bachstein. Come ufficiale lasciò dopo 13 anni la vita militare e dal 1908 al 1912 studiò biologia. Concluse gli studi come laureandosi nel 1909, incontrò a Berlino l'aviatore francese Hubert Latham. Huth mostrò la volontà di produrre velivoli in Germania. Fondò così la "Albatros Flugzeugwerke" a Johannisthal. Successivamente produsse velivoli su licenza da un costruttore francese. Più tardi collaborò con progettisti come Ernst Heinkel o Hirth. La Albatros-Werke fornì i primi velivoli per la forza aerea tedesca. Durante la prima guerra mondiale molti velivoli e componenti furono fabbricati dalla Albatros. Huth fu un ufficiale dei servizi segreti.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Huth fu presidente della Reichsverbandes der Deutschen Luftfahrtindustrie

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • P. Supf: Das Buch der deutschen Fluggeschichte, 1956
  • Behrsing, Gert, Huth, Enno Walther, Deutsche Biographie 10 (1974), S. 92 f.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 35445620