Enno Penno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Estonia

Questa voce è parte della serie:
Politica dell'Estonia








Altri stati · Atlante

Enno Penno (Tallinn, 22 aprile 1930) è un politico e diplomatico estone.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È stato un Primo ministro (facente funzione) del Governo estone in esilio a Oslo, dal 1 marzo 1990 al 15 settembre 1992.

Vita personale[modifica | modifica wikitesto]

È figlio di Rudolf Penno, politico dell'Estonia, fra le due guerre, che prese parte alla resistenza baltica, i Fratelli della Foresta

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Primi ministri dell'Estonia (in esilio) Successore Flag of Estonia.svg
Heinrich Mark 1 marzo 1990 - 15 settembre 1992
(Governo estone in esilio a Oslo)
Edgar Savisaar
(nel periodo di transizione)