Enantema

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Enantema
Measles enanthema.jpg
Enantema del morbillo
Codici di classificazione
ICD-10 (EN) B09

L'enantema è il termine che definisce un rash localizzato alle mucose[1].

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

La parola deriva dal greco en dentro e anthemon, fiore.

Clinica[modifica | modifica wikitesto]

Si possono osservare macchie rosse di grandezza variabile presenti nella mucosa.

Eziologia[modifica | modifica wikitesto]

Si evidenzia generalmente nelle malattie malattie esantematiche, specialmente nel morbillo, nella scarlattina e nella varicella. Può anche essere caratteristico di una reazione di ipersensibilità[2], o presentarsi durante la comparsa dell'esantema[3].

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Definizione
  2. ^ Lanzafame M, Trevenzoli M, Lattuada E, Faggian F, Vento S, Concia E, Enanthema as the first clinical manifestation of abacavir hypersensitivity reaction: a case report in Infez Med, vol. 11, nº 1, marzo 2003, pp. 40–1, PMID 12719670.
  3. ^ Drago F, Rampini E, Rebora A, Atypical exanthems: morphology and laboratory investigations may lead to an aetiological diagnosis in about 70% of cases in Br. J. Dermatol., vol. 147, nº 2, agosto 2002, pp. 255–60, DOI:10.1046/j.1365-2133.2002.04826.x, PMID 12174095.
medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina