En kärlekshistoria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
En kärlekshistoria
En kärlekshistoria.jpg
Titolo originale En kärlekshistoria
Lingua originale Svedese e spagnolo
Paese di produzione Svezia
Anno 1970
Durata 115 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico, sentimentale
Regia Roy Andersson
Sceneggiatura Roy Andersson
Casa di produzione Europa Film
Fotografia Jörgen Persson
Montaggio Kalle Boman
Musiche Björn Isfält
Interpreti e personaggi

En kärlekshistoria è un film del 1970 diretto da Roy Andersson.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film narra la storia d'amore tra Annika, ragazza tredicenne bene, e Pär, un ragazzo quindicenne di campagna.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Il cantante svedese Magnus Uggla fa una breve apparizione nel film. Inoltre il suo ciclomotore è quello usato dal protagonista Pär.

Il film fu girato nell'estate del 1969 (dal 16 giugno al 26 agosto[1] con virtualmente nessun giorno di pioggia per due mesi.

La musica fu scritta e registrata due mesi prima dell'inizio delle riprese.

Björn Andrésen, che qui interpreta un amico di Pär, diventerà celebre l'anno seguente interpretando l'adolescente Tadzio nel film Morte a Venezia di Luchino Visconti.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Fu tra i film in concorso al 20º Festival internazionale del cinema di Berlino.[2]

Il film venne selezionato per rappresentare la Svezia come miglior film straniero ai Premi Oscar 1971, ma non fu accettato come nomination.[3]

Agli Guldbagge Awards 1969/70 il film vinse il premio per il miglior film.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Press reaction and commentary at the Swedish Film Institute
  2. ^ IMDb.com: Awards for A Swedish Love Story in imdb.com. URL consultato l'8 marzo 2010.
  3. ^ Margaret Herrick Library, Academy of Motion Picture Arts and Sciences
  4. ^ En kärlekshistoria (1970), Swedish Film Institute, 2 marzo 2014.
cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema