Emmy Rossum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Emmy Rossum
Emmy Rossum agli Independent Spirit Awards 2010
Emmy Rossum agli Independent Spirit Awards 2010
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Dream pop
Periodo di attività 1996 – in attività
Album pubblicati 2
Sito web

Emmanuelle Grey "Emmy" Rossum (New York City, 12 settembre 1986) è un'attrice e cantante statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nata a New York[1], sua madre Cheryl è un'ebrea americana, mentre suo padre è protestante. I genitori divorziano prima della sua nascita e lei viene affidata alla madre: incontra il padre soltanto due volte durante la crescita[2].

All'età di sette anni Rossum viene invitata ad unirsi al Metropolitan Opera Children's Chorus dalla direttrice Elena Doria[3]: nei cinque anni successivi canta con il coro e ha la possibilità di esibirsi con grandi figure dell'opera come Plácido Domingo e Luciano Pavarotti. All'età di dodici anni, comincia a interessarsi alla carriera di attrice e a prendere lezioni con Flo Salant Greenberg.

Ha frequentato la Spence School, scuola privata di Manhattan[4], prima di lasciarla per cominciare a recitare. Riceve il diploma di scuola superiore a quindici anni attraverso dei corsi online offerti dal programma educativo per giovani dotati della Stanford University[4]. Frequenta in seguito la Columbia University[5], ma interrompe gli studi[6].

Filantropia[modifica | modifica sorgente]

Emmy Rossum è ambasciatrice di YouthAIDS e portavoce di PiNKiTUDE, una campagna di sensibilizzazione sul cancro al seno[7]. È anche ambientalista ed è comparsa in diversi annunci del Natural Resources Defense Council[8]; lavora anche con Global Green USA nella raccolta di fondi per la protezione ambientale[9]. Il 26 maggio 2009 ha partecipato a un marcia per protestare contro la California Proposition 8[10].

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

Nel febbraio 2008, Rossum sposa Justin Siegel, che chiede il divorzio il 25 settembre 2009[11]. Le pratiche vengono concluse a dicembre 2010[12].

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Attrice[modifica | modifica sorgente]

Emmy Rossum al JW Marriott Chicago Grand Opening l'8 marzo 2011

Il debutto televisivo avviene nel 1997 in un episodio di Law & Order - I due volti della giustizia come Alison Martin. Nel 1999, ottiene il ruolo ricorrente di Abigail Williams nella soap opera Così gira il mondo ed è anche guest star nella serie televisiva Spie. Nello stesso anno viene nominata per un Young Artist Awards come Best Performance in a TV Movie per il film Genio incompreso... ma non troppo. Nel 2000 interpreta una giovane Audrey Hepburn nel film The Audrey Hepburn Story.

Il debutto al cinema è nel 2000 con il film Songcatcher, che debutta al Sundance Film Festival vincendo il premio speciale della giuria Outstanding Ensemble Performance. Per il suo ruolo, Rossum riceve una nomination agli Independent Spirit Award come Miglior performance di debutto e ha l'opportunità di cantare un duetto con Dolly Parton per la colonna sonora.

Il primo film in cui interpreta la protagonista è In fuga per la libertà del 2001; è la protagonista anche nel film del 2003 Nola. Nello stesso anno è nel film di Clint Eastwood Mystic River, nel quale interpreta Katie Markum, la figlia di Jimmy Markum, al quale dà il volto Sean Penn. In seguito a Mystic River, è Laura Chapman nel film catastrofico The Day After Tomorrow - L'alba del giorno dopo; tornata a New York, fa l'audizione per il ruolo di Christine Daaé in Il fantasma dell'Opera, adattamento dell'omonimo musical teatrale del 1986: per questa performance viene nominata come Migliore attrice in un film commedia o musicale ai Golden Globe. Riceve anche altri premi, tra i quali un Critics' Choice Movie Award alla miglior attrice e un Saturn Award per il miglior attore emergente nel 2005.

Nel 2006, appare in Poseidon, remake di L'avventura del Poseidon del 1972[13], e nella produzione teatrale di Romeo e Giulietta al Williamstown Theatre Festival, nel quale interpreta Giulietta Capuleti[14].

Nel 2007 si unisce al cast di Dragonball Evolution, film in uscita nel 2009, nel ruolo di Bulma[15][16]. Nel 2009 è nel film indie Dare[17], che partecipa al Sundance Film Festival.

A dicembre 2009 entra nel cast della serie televisiva Shameless insieme a William H. Macy e Justin Chatwin[18]; nell'estate del 2011 partecipa al film Inside.

Nel 2012, entra nel cast del film Beautiful Creatures, tratto dal romanzo La sedicesima luna, nel quale interpreta la strega Ridley al fianco di Emma Thompson e Viola Davis[19]. Viene scritturata anche per Way Down South[20].

Cantante[modifica | modifica sorgente]

In seguito al suo ruolo in Il fantasma dell'Opera, Rossum riceve diverse proposte per registrare album di musica classica, ma rifiuta, optando per una musica più moderna. Il suo primo album, Inside Out, viene prodotto da Stuart Brawley ed esce il 23 ottobre 2007. A dicembre rilascia tre canzoni di Natale nell'EP Carol of the Bells. Sempre nel 2007 canta due volte l'inno nazionale e si esibisce all'Hollywood Christmas Celebration e all'accensione dell'albero di Natale ad Atlanta[21].

Nell'estate del 2008 annuncia di essere in procinto di scrivere il suo secondo album[22]. Nel 2010 canta la canzone Cruel One nell'album di debutto We've All Been There di Alex Band. A novembre 2012 Rossum annuncia che il suo secondo album, Sentimental Journey, verrà pubblicato dalla Warner Bros Records il 29 gennaio 2013. A differenza del primo, il secondo è una collezione di cover di classici che vanno dagli anni Venti agli anni Sessanta[23].

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Premi e candidature[modifica | modifica sorgente]

  • 2000 - Young Artist Awards
    • Nomination - Best Performance in a TV Movie or Pilot - Supporting Young Actress per Genio incompreso... ma non troppo
  • 2005 - Young Artist Awards
    • Vinto - Best Performance in a Feature Film - Leading Young Actress per Il fantasma dell'Opera
  • 2005 - Online Film Critics Society Awards
    • Nomination - Best Breakthrough Performance per Il fantasma dell'Opera
  • 2005 - Satellite Award
    • Nomination - Best Actress in a Motion Picture, Comedy or Musical per Il fantasma dell'Opera
  • 2009 - Savannah Film Festival
    • Vinto - Young Hollywood Award per Dare

Doppiatrici italiane[modifica | modifica sorgente]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Emmy Rossum è stata doppiata da:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) DVD pleases 'Passionada' director, 12 aprile 2004. URL consultato il 4 giugno 2012.
  2. ^ (EN) From movies to music, Emmy Rossum is doing it all, 24 ottobre 2007. URL consultato il 4 giugno 2012.
  3. ^ (EN) Emmy Rossum (Film, TV actress and singer), 19 dicembre 2004. URL consultato il 4 giugno 2012.
  4. ^ a b (EN) Emmy Rossum. URL consultato il 4 giugno 2012.
  5. ^ (EN) Emmy Rossum: Rising Star, 4 febbraio 2008. URL consultato il 4 giugno 2012.
  6. ^ Dragonball Evolution: un'intervista a Emmy Rossum/ Bulma, 19 marzo 2009. URL consultato il 6 giugno 2012.
  7. ^ (EN) Actress Emmy Rossum to Act as Official Spokesperson of PiNKiTUDE, New Cause Marketing Initiative Inspired by MGM's Pink Panther, Benefits Susan G. Komen for the Cure(R). URL consultato il 4 giugno 2012.
  8. ^ (EN) This is our moment, 28 gennaio 2010. URL consultato il 4 giugno 2012.
  9. ^ (EN) Natural Beauty. URL consultato il 4 giugno 2012.
  10. ^ (EN) CA Court To Issue Ruling On Constitutional Amendment Banning Gay Marriages. URL consultato il 4 giugno 2012.
  11. ^ (EN) Emmy Rossum's Husband Files for Divorce, 28 settembre 2009. URL consultato il 4 giugno 2012.
  12. ^ (EN) Emmy Rossum Divorce -- 5-Figure Settlement, 29 dicembre 2010. URL consultato il 4 giugno 2012.
  13. ^ (EN) EXCLUSIVE: Emmy Rossum Talks About Remaking The Poseidon Adventure, 23 giugno 2005. URL consultato il 4 giugno 2012.
  14. ^ (EN) Austin Lysy and Emmy Rossum Are Romeo and Juliet at Williamstown, Aug. 2-13, 2 agosto 2006. URL consultato il 4 giugno 2012.
  15. ^ (EN) Emmy Rossum Compares New Role to Childbirth, 10 aprile 2009. URL consultato il 4 giugno 2012.
  16. ^ (EN) Il cast del film dal vivo di Dragonball, 17 dicembre 2007. URL consultato il 4 giugno 2012.
  17. ^ (EN) Emmy Rossum Accepts the 'Dare', 4 giugno 2008. URL consultato il 4 giugno 2012.
  18. ^ (EN) Emmy Rossum to star in Showtime pilot, 17 dicembre 2009. URL consultato il 4 giugno 2012.
  19. ^ Emmy Rossum strega cattiva in Beautiful Creatures, 5 marzo 2012. URL consultato il 6 giugno 2012.
  20. ^ (EN) Way Down South Gets Jack Huston, Emmy Rossum and Nasir Jones, 3 novembre 2011. URL consultato il 6 giugno 2012.
  21. ^ (EN) Atlanta Tree Lighting, 22 novembre 2007. URL consultato il 4 giugno 2012.
  22. ^ (EN) Hey guys!, 14 agosto 2008. URL consultato il 4 giugno 2012.
  23. ^ Emmy Rossum: Sentimental Journey è l’album del 2013 (tracklist)data=29 novembre 2012. URL consultato il 29 novembre 2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 5211577 LCCN: no2001056876