Emmure

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Emmure
Gli Emmure mentre suonano a Tempe (Arizona)
Gli Emmure mentre suonano a Tempe (Arizona)
Paese d'origine Stati Uniti Stati Uniti
Genere Deathcore
Metalcore
Nu metal
Periodo di attività 2003in attività
Etichetta Victory Records
Album pubblicati 5
Studio 5
Live 0
Raccolte 0
Sito web

Gli Emmure sono un gruppo deathcore statunitense fondato a New Fairfield, Connecticut, e stabilitosi nel Queens, New York.

La band ha all'attivo 5 album full-length, tutti pubblicati dalla Victory Records.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Gli Emmure si formarono nel 2003 quando Frankie Palmeri (cantante) e Joe Lionetti (batterista) si conoscono su internet in un forum di musicisti. I due decidono di formare una band nonostante Palmeri vivesse nel Queens, New York mentre Lionetti viveva a New Fairfield, Connecticut. Insieme al fratello di Joe, Ben (chitarrista), la band decide di reclutare altri membri e così si uniscono a loro il chitarrista Jesse Ketive ed il bassista Mark Davis[1].

La band nei primi tre anni registra due demo ed un EP dal titolo The Complete Guide to Needlework, pubblicato dalla This City Is Burning Records.

Nel 2006 il gruppo firma per la Victory Records[2] e pubblica il primo full-length dal titolo Goodbye to the Gallows. Nel 2008 viene pubblicato il secondo album The Respect Issue (che vede in copertina il wrestler e medaglia d'oro olimpica di lotta libera Kurt Angle[3]).

Subito dopo gli Emmure partono in tour per gli Stati Uniti prima come supporto ai Misery Signals, poi da headliner.

Nel maggio del 2009 Joe e Ben Lionetti lasciano il gruppo in seguito a litigi interni alla band[4]. I due vengono sostituiti dal chitarrista Mike Mulholland e dal batterista Mike Kaabe[5].

Nell'estate 2009 partecipano al Thrash and Burn Tour insieme a DevilDriver, Despised Icon ed altri[6], e nell' agosto dello stesso anno pubblicano il terzo albim dal titolo Felony.

Nel 2010 il gruppo partecipa a vari tour tra cui il Warped Tour, il This Is a Family Tour con gli Attack Attack!, il Reckless and Relentless Tour ed il Never Say Die Tour[5].

All'inizio del 2011 il gruppo pubblica il quarto album Speaker of the Dead che si piazza al debutto alla posizione numero 68 della classifica Billboard 200[7]. Il gruppo in seguito riparte in tour partecipando al The Mosh Lives Tour, all'All Stars Tour e nuovamente al Never Say Die Tour[5].

Nel gennaio 2012 viene annunciato Mark Castillo (Crossfade, ex-Between the Buried and Me) come nuovo batterista del gruppo dopo il licenziamento di Mike Kaabe[8].

Nell'aprile 2012 esce il quinto lavoro del gruppo intitolato Slave to the Game.

Stile musicale[modifica | modifica sorgente]

Gli Emmure suonano un deathcore con forti influenze nu metal. Un'importante caratteristica del gruppo è l'abbondante uso di breakdown, oggetto di apprezzamenti ma anche di critiche. Nelle loro canzoni sono spesso presenti strofe parlate e rappate.

I testi di molte loro canzoni contengono riferimenti a videogiochi, specialmente della serie di Street Fighter, e fumetti della Marvel.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Full-length[modifica | modifica sorgente]

  • 2007 - Goodbye to the Gallows (Victory Records)
  • 2008 - The Respect Issue (Victory Records)
  • 2009 - Felony (Victory Records)
  • 2011 - Speaker of the Dead (Victory Records)
  • 2012 - Slave to the Game (Victory Records)

EP[modifica | modifica sorgente]

  • 2006 - The Complete Guide to Needlework (This City Is Burning Records)

Demo[modifica | modifica sorgente]

  • 2004 - Nine Eleven Zero Four
  • 2005 - Demo 2005

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Membri attuali[modifica | modifica sorgente]

Membri passati[modifica | modifica sorgente]

  • Dan Steindler - basso (2003-2004)
  • Joe Lionetti - batteria (2003-2009)
  • Ben Lionetti - chitarra ritmica (2003-2009)
  • Mike Kaabe - batteria (2009-2011)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Emmure|Official Site
  2. ^ BLABBERMOUTH.NET - EMMURE Signs With VICTORY RECORDS
  3. ^ http://ecx.images-amazon.com/images/I/519QFnIGNNL._SL500_AA300_.jpg
  4. ^ Emmure departures confirmed | News | Lambgoat
  5. ^ a b c Emmure | AllMusic
  6. ^ BLABBERMOUTH.NET - DEVILDRIVER, EMMURE, DESPISED ICON Confirmed For 'Thrash And Burn Tour'
  7. ^ BLABBERMOUTH.NET - EMMURE's 'Speaker Of The Dead' Cracks U.S. Top 100
  8. ^ BLABBERMOUTH.NET - EMMURE Begins Recording New Album, Announces New Drummer

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di metal