Emmanuele Antonio Cicogna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Emmanuele Cicogna (1946)

Emmanuele Antonio Cicogna (Venezia, 17 gennaio 1789Venezia, 22 febbraio 1868) è stato un erudito veneziano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Origini[modifica | modifica wikitesto]

Nacque da Giovanni Antonio e da Elisabetta Bortolucci, in una famiglia di origine candiota che aveva ottenuto la cittadinanza originaria.

Opera[modifica | modifica wikitesto]

Dedicò la sua vita a una vasta collezione di libri che lasciò in eredità alla città di Venezia (Museo Correr), comprese le sue edizioni di fonti storiche, in particolare sulle iscrizioni di Venezia e della sua laguna. Pur non dedicandosi allo studio a tempo pieno, ha pubblicato in totale, ben oltre duecento saggi storici, storico-artistici e biografici, trascrizioni, traduzioni, bibliografie e racconti brevi.

La sua opera più nota è Delle iscrizioni veneziane, pubblicata in sei volumi tra il 1824 e il 1853, di cui Carlo Dionisotti ebbe a dire: «Non c'è tuttora studioso del Rinascimento italiano che possa fare a meno delle mirabili iscrizioni veneziane di Emanuele Cicogna [...]»[1].

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Sullo scoprimento del Corpo di San Marco Evangelista, Venezia, 1811.
  • Saggio di bibliografia veneziana, Tip. di G.B. Merlo, Venezia, 1847
  • Delle inscrizioni veneziane - Raccolte ed illustrate, 6 volumi, Venezia, 1824-1853 (ristampa: Bologna 1969-1983)
  • Illustri Muranesi richiamati alla memoria e offerti alla gentilissima signora Ludovica Bigaglia-Bertolini, Venezia, Tipografia Martinengo, 1858
  • Intorno la vita e le opere di Marcantonio Michiel, patrizio veneto della prima metà del secolo XVI, in Memorie dell'Istituto veneto di scienze, lettere ed arti, 9 (1860), pp. 359–425

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Carlo Dionisotti, Ricordi della scuola italiana, Edizioni di Storia e Letteratura, 1998 ISBN 88-87-11414-5 (p. 267)

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

  • Paolo Preto, CICOGNA, Emmanuele Antonio, Dizionario Biografico degli Italiani, Vol XXV, pp. 394–397, Istituto dell'Enciclopedia italiana Treccani
  • Neigebaur, Die Bibliothek des Ritters Emanuel Anton Cicogna zu Venedig, «Serapeum», 19 (1858), pp. 209-213
  • Giovanni Paoletti, Intorno agli scritti del cavaliere Emmanuele Antonio Cicogna, Venezia, 1864.
  • Girolamo Soranzo, Bibliografia veneziana in aggiunta e continuazione del "saggio" di Emmanuele Antonio Cicogna, 2 voll., Venezia, 1885 (rist. New York, 1968)
  • Rinaldo Fulin, Saggio del Catalogo dei Codici di Emmanuele A. Cicogna, in Archivio Veneto, 4 (1872) pp. 59–132 e 337–398.
  • Lara Spina, „Sempre a pro degli studiosi“: La biblioteca di Emmanuele Antonio Cicogna, «Studi Veneziani», n.s., 29 (1995), pp. 295–355.
  • R. Fulin, Indice delle pubblicazioni di Emmanuele Antonio Cicogna, «Archivio Veneto», 5, (1873), pp. 156-173

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 74017827 LCCN: nr98000454