Emma Samms

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Emma Samms

Emma Samms, all'anagrafe Emma Samuelson (Londra, 28 agosto 1960), è un'attrice e sceneggiatrice britannica, che ha raggiunto la notorietà negli anni ottanta partecipando a celebri serie televisive statunitensi, quali General Hospital e I Colby.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Willesden, nei sobborghi di Londra, è figlia di Madeleine U. (nata White), una ballerina, e Michael E. W. Samuelson, proprietario di un negozio di noleggio film.[1] Suo nonno, George Berthold Samuelson, fu un pioniere del cinema muto britannico.[1]

Divenne ballerina della Royal Ballet School, ma a 15 anni, a causa di un infortunio, fu costretta ad abbandonare questa carriera e cominciò a dedicarsi alla recitazione. Cambiò il suo cognome in Samms in quanto era già presente una Emma Samuelson negli actor studios della Equity.

Nel 1979 avviene il suo esordio al cinema, nel film britannico Avventura araba. Il suo primo ruolo celebre è quello di Holly Sutton nella celebre soap opera statunitense General Hospital, ruolo interpretato dal 1982 al 1985.[2][3] Dal 1985 al 1987 ha sostituito Pamela Sue Martin nel ruolo di Fallon Carrington nella serie televisiva I Colby, spin-off di Dynasty, e dal 1987 al 1989 nella stessa Dynasty, oltre che nella miniserie del 1991 Dynasty: ultimo atto.[4]

Ha inoltre partecipato alla serie televisiva Models, Inc. (1994-1995), spin-off di Melrose Place .[5]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

È stata sposata tre volte: con Bansi Nagji (1991-1992), con Tim Dillon (1994-1995) e con John Holloway (1996-2003), dal quale ha avuto due figli, Cameron e Beatrice.[2] Nei primi anni ottanta era stata fidanzata con il compositore Marvin Hamlisch ed aveva avuto un flirt con Jon-Erik Hexum, l'attore statunitense tragicamente scomparso nel 1984 dopo un incidente sul set del telefilm Cover Up. Emma è stata legata per diverso tempo anche a Tristan Rogers, che, in General Hospital, interpretava il ruolo di suo marito, Robert Scorpio.[4][6]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Emma Samms è stata doppiata da:

Da doppiatrice è sostituita da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Emma Samms Biography (1960-)
  2. ^ a b Christopher Schemering, General Hospital in The Soap Opera Encyclopedia, settembre 1985, pp. 108–119, ISBN 0-345-32459-5, (1st edition).
  3. ^ Gerard J. Waggett, General Hospital in The Soap Opera Encyclopedia, Harper Paperbacks, novembre 1997, pp. 112–134, ISBN 0-06-101157-6.
  4. ^ a b Mike Harris, Alan Carter, Tiny Bubbles su Entertainment Weekly, EW.com, 24 gennaio 1992, Issue #102. URL consultato il 28 maggio 2009.
  5. ^ Jessica Shaw, Remodeling Inc. su Entertainment Weekly, EW.com, 18 novembre 1994, Issue #249. URL consultato il 28 maggio 2009.
  6. ^ Alan Carter, Emma Samms: Cool Soap Actress su Entertainment Weekly, EW.com, 26 giugno 1992, Issue #124-125. URL consultato il 28 maggio 2009.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN32209170 · LCCN: (ENno95061006 · ISNI: (EN0000 0001 1470 3258 · BNF: (FRcb14223979z (data)