Emiliano Insúa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Emiliano Insúa
Emiliano Insua 2009 Singapore.jpg
Dati biografici
Nome Emiliano Adrián Insúa Zapata
Nazionalità Argentina Argentina
Altezza 179[1] cm
Peso 85[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Squadra Atletico Madrid Atlético Madrid
Carriera
Giovanili
2004-2007 Boca Juniors Boca Juniors
Squadre di club1
2007-2010 Liverpool Liverpool 48 (1)
2010-2011 Galatasaray Galatasaray 16 (0)
2011-2013 Sporting CP Sporting CP 35 (6)
2013- Atletico Madrid Atlético Madrid 8 (0)
Nazionale
2006-2009
2008-
2009-
Argentina Argentina U-20
Argentina Argentina U-23
Argentina Argentina
19 (0)
1 (0)
4 (0)
Palmarès
Transparent.png Campionato sudamericano di Calcio Under-20
Argento Paraguay 2007
Transparent.png Mondiali di Calcio Under-20
Oro Canada 2007
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 25 gennaio 2013

Emiliano Adrián Insúa Zapata (Buenos Aires, 7 gennaio 1989) è un calciatore argentino, terzino sinistro dell'Atletico Madrid.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Giovanissimo, inizia a giocare a calcio nel Pinocho, una piccola squadra giovanile argentina, per poi in seguito trasferirsi nelle giovanili del Boca Juniors. Nel gennaio del 2007 approda in Inghilterra, al Liverpool, alle dipendenze di Rafael Benítez, con la formula del prestito per un anno e mezzo. Debutta il 28 aprile dello stesso anno contro il Portsmouth: durante la stagione apparirà soltanto un'altra volta in prima squadra.

L'anno seguente trova però successo nelle giovanili del club, diventando campione d'Inghilterra in Premier Reserve League, il campionato delle riserve e delle giovanili. Rafael Benítez, offrì pertanto al giocatore un contratto triennale, riscattandolo anzitempo dal prestito dal Boca Juniors. Insúa ha firmato il contratto il 2 giugno del 2008 e ha ottenuto la maglia numero 22 per la stagione 2008-2009, collezionando varie presenze, sostituendo Fábio Aurélio e Andrea Dossena.

Il 31 agosto 2010 viene ceduto in prestito al Galatasaray. Tornato dal prestito col Galatasaray il giocatore non rientra più nei piani del Liverpool e quindi, il 27 agosto 2011 viene ceduto allo Sporting Lisbona a titolo definitivo con cui firma un contratto quinquennale. Nella gara di Europa League valida per il passaggio del turno nella fase a gironi, segna un gol contro la Lazio, avversaria del girone, decisivo per la vittoria 2-1. Il 25 gennaio 2013 viene ceduto a titolo definitivo al Atlético Madrid per 4,5 milioni di euro.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Nel 2007 ha vinto il Campionato mondiale di calcio Under-20 con l'Argentina, disputando da titolare tutte le partite[2].

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

Atlético Madrid: 2012-2013
Atlético Madrid: 2013-2014

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (ES) Emiliano Insúa, Club Atlético de Madrid. URL consultato il 25 agosto 2014.
  2. ^ (EN) FIFA U-20 World Cup 2007, Fifa.com. URL consultato il 19 settembre 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]