Emil Kautzsch

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Emil Friedrich Kautzsch (Plauen, 4 settembre 18417 maggio 1910) è stato un orientalista tedesco di origini ebraiche.

Studiò a Lipsia, dove insegnò fino al 1872, per poi spostarsi a Basilea, Tubinga e Halle. Nel 1876 visitò la Palestina ottomana e l'anno successivo fondò l'associazione Deutscher Palästina Verein. Dal 1888 fu tra i curatori dell'influente Theologische Studien und Kritiken. Pubblicò nel 1893 una traduzione e un commentario sul Libro dei Salmi, e nel 1902 una dissertazione sulla poesia biblica.

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Autore[modifica | modifica wikitesto]

  • De Veteris Testamenti Locis a Paulo Apostolo Allegatis, 1869.
  • Grammatik des Biblisch-Aramäischen, 1884.
  • Apokryphen und Pseudepigraphen des Alten Testaments, 1900 (con altri studiosi).
  • Heilige Schrift des Alten Testaments, terza edizione 1908-10 (con altri studiosi).
  • Biblische Theologie des Alten Testaments, J.C.B. Mohr, Tubinga, 1911 (postumo).

Curatore[modifica | modifica wikitesto]

  • Hagenbach, Encykloädie und Methodologie, 10ª e 11ª edizione, 1880-1884.
  • Hermann Scholz, Abriss der Hebräischen Laut und Formenlehre, 8ª edizione, 1899.
  • Gesenius, Hebräische Grammatik, dalla 22ª alla 28ª edizione (del 1909).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • The New Schaff-Herzog Encylopedia of Religious Knowledge, 6 (1953), 302.
  • Gesenius, Hebrew Grammar, 1910
  • Zev Garber, Kautzsch, Emil Friedrich. Jewish Virtual Library.
  • Gilman, D. C., Thurston, H. T., Moore, F., New International Encyclopedia (1st ed.). Dodd, Mead, New York, 1905.

Controllo di autorità VIAF: 56721645 LCCN: n85813497