Emeus crassus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Moa orientale
Emeus crassus
Stato di conservazione
Status none EX.svg
Estinto (1500 circa)
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Superordine Palaeognathae
Ordine Struthioniformes
Famiglia Dinornithidae
Genere Emeus (Reichenbach, 1852)
Specie Emeus crassus
Nomenclatura binomiale
Emeus crassus
Owen, 1846
Sinonimi

Il moa orientale (Emeus crassus) è una specie estinta di moa, l'unica specie ascritta al genere Emeus.

Era alto circa un metro e mezzo; le piume erano simili a peli e di colore beige. La caratteristica di quest'animale erano i piedi, eccezionalmente grandi rispetto al corpo, che rendevano l'animale piuttosto lento. Proprio a causa di questa sua lentezza, quest'animale fu cacciato dai primi colonizzatori della Nuova Zelanda fino all'estinzione.

Inizialmente questa specie era divisa in due specie: Emeus huttoni ed Emeus crassus; tuttavia, della prima venivano ritrovati unicamente maschi, della seconda unicamente femmine. Si diffuse perciò l'ipotesi secondo la quale le due specie fossero in realtà i due sessi di un'unica specie, come infatti poi gli esami del DNA hanno confermato.