Emergency Banking Act

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Tra le numerose riforme del new deal, il piano economico statunitense degli anni '30 in cui si doveva far fronte alla crescente e dilagante crisi del 1929, Roosevelt presentò al Congresso l'Emergency Banking Act, una legge di stampo conservatore, stilata in gran parte dal funzionari rimasti della vecchia amministrazione Hoover, designata principalmente per proteggere le grosse banche dall'essere trascinate in basso dal fallimento di quelle più piccole. La legge stabiliva ispezioni del Dipartimento del Tesoro in tutte le banche, prima che avessero il permesso di riaprire, assistenza federale per i grandi istituti in bilico, e una profonda riorganizzazione di quelli in grande difficoltà. Un congresso confuso e spaventato approvò la legge nel giro di quattro ore dalla sua presentazione.