Emeralopia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

L'Emeralopia è la perdita della visione notturna = "cecità notturna", mantenendo intatta la visione diurna senza una causa anatomo-patologica specificata.

Sintomi[modifica | modifica sorgente]

I sintomi che accompagnano l'emeralopia sono essenzialmente secchezza dell'occhio ed emicrania.

Cause[modifica | modifica sorgente]

Le cause principali sono:

Terapia[modifica | modifica sorgente]

La terapia attuale prevede il reintegro della vitamina A, l'uso di colliri per facilitare l'accomodazione nel passaggio da luce ad oscurità, e il trattamento di eventuali altre patologie scatenanti l'emeralopia (principalmente retiniti, congiuntiviti, cataratta e coloboma irideo). Integrazione di vitamina A in gravidanza per evitare la forma congenita.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]