Emblema della Mongolia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Монгол улсын төрийн сүлд

State emblem of Mongolia.svg


L'emblema nazionale della Mongolia (mongolo: Монгол улсын төрийн сүлд, Mongol ulsyn töriin süld) ) venne adottato 1992 in seguito alla caduta del governo comunista. Il bordo esterno dispone di un nusan Tumen, che simboleggia l'eternità, a sua volta circondato da un campo circolare blu, che simboleggia il cielo. Al centro dell'emblema è presente una combinazione del simbolo soyombo e il cavallo del vento (destriero tesoro), che simboleggia l'indipendenza della Mongolia, la sovranità, e lo spirito. Sopra il campo è presente il chandmani, che rappresenta il buddista Tre Gioielli, che nei desideri sovvenzioni mongolo folklore, e simboleggia il passato, presente e futuro. Al di sotto dell'emblema centrale è raffigurato un campo verde di montagna, con la ruota del destino al centro. Sul fondo della catena montuosa e la ruota è un khadag, una sciarpa cerimoniale.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

araldica Portale Araldica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di araldica