Emanuele Krakamp

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Emanuele Krakamp

Emanuele Krakamp (Messina, 13 febbraio 1813Napoli, novembre 1883) è stato un compositore e flautista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Emanuele Krakamp iniziò lo studio della musica con il padre Francesco (1788-1828). Dal 1841 fu primo flauto a Napoli nell’orchestra del Conte di Siracusa e ispettore del Conservatorio San Pietro a Majella. Dal 1860 fu, nello stesso Conservatorio, nominato insegnante di strumenti a fiato-legni. Concertista in Europa e in America, si esibì anche a Tunisi, Alessandria d’Egitto e al Cairo. Le sue composizioni si trovano pubblicate da Ricordi a Milano e da Girard a Parigi. Importante la sua opera di diffusione della musica strumentale che, insieme a Saverio Mercadante, lo vedrà iscritto come socio onorario alla Società del Quartetto di Firenze. Fu impresario teatrale, esperto di musica per banda e attivista politico. In suo onore si svolge a Benevento un importante concorso flautistico (cfr. Concorso Nazionale di Flauto).

L’impegno didattico[modifica | modifica wikitesto]

Krakamp fu il primo flautista italiano ad adottare il flauto sistema Boehm[1] nel 1847. E' suo il “Metodo per il flauto cilindrico alla Boehm”, Pubblicato da Ricordi nel 1854, importante anche per essere uno dei primi trattati flautistici che si discostano chiaramente dalla scuola francese: il nuovo percorso di apprendimento si adatta dunque allo stile italiano caratterizzato da evidente cantabilità operistica. Importante anche la produzione di metodi e raccolte di studi anche per trombone, clarinetto e soprattutto fagotto.

Composizioni[modifica | modifica wikitesto]

Per flauto/i solo[modifica | modifica wikitesto]

  • 20 temi variati per flauto solo op. 33
  • 6 soli su cantilene aggraziate op. 75
  • 5 fantasies variée pour Flute seule
  • Tre grandi duetti op. 154
  • 3 duetti estratti da temi d’opera verdiani (Rigoletto op. 122, Lombardi op. 124, La forza del destino op. 124)

Per flauto e pianoforte[modifica | modifica wikitesto]

  • Fantasia-Capriccio op. 11
  • 2 divertimenti su Maria Padilla op. 36-38
  • 2 fantasie su opere di Donizetti op. 43
  • Duo concertante su motivi degli Ugonotti dal duo per violino di Thalberg op. 45
  • Souvenir des duos Walkiers, op. 49
  • 2 fantasie su Don Pasquale e Beatrice di Tenda op. 49bis
  • Gran Fantasia sullo studio in la minore di Thalberg, op. 51
  • Pot-pourri sulla ‘’Leonora’’ di Mercadante op. 52
  • 2 capricci-fantasie su I due Foscari e su Ernani op. 55
  • Seconda gran fantasia sulla canzone napoletana ‘’Luisella’’, dedicata a Giuseppe Rabboni, 1° flauto alla Scala, op. 63
  • Momento d’ozio. Scherzo sul core delle donne nell’opera Stella di Napoli di Pacini, op. 64
  • La Bizzarria. Divertimento sulla Cavatina Orazie e Curiazi di Mercadante, op. 65
  • Aria dalla Battaglia di Legnano, op. 66
  • Angiolina-Polka op. 67
  • Gran Fantasia sulla Norma op. 68
  • Quinta fantasia sulla Lucia op. 69
  • Sesta fantasia sulla Sonnambula op. 70
  • Tema e Variazione su Canto Greco di Ernesto Cavallini, celebre clarinettista, op. 71
  • 4 composizioni originali (Melodia di Dohler, Romanza-L’Amore, Il Maniaco, Souvenir di Napoli) op. 71/74
  • Alla finestra affaciati op. 77
  • Un momento di entusiasmo su tema di Weber op. 79
  • Mira o Norma, op. 80
  • Reminiscenze dall'Ambassadrise di Auber, op. 81
  • Melange su Mazeppa di Campana op. 87
  • 10 pezzi Un inverno a Parigi, op. 91-100
  • 10 pezzi Un’estate all’Ardenza, op. 107
  • Valzer-La carezza op. 118
  • 2 estratti da Rigoletto op. 120-121
  • 12 capricci op. 123-134
  • Alla memoria di Giulio Ricordi op. 137
  • Introduzione, tema, variazioni e finale sulla canzone veneziana Oh cara mamma mia detta il Carnevale di Venezia op. 137bis
  • Elegia alla infelice memoria dei 25000 messinesi morti di colera op. 140
  • Semain rossinienne op. 157
  • Melodia con pianoforte op. 169
  • Addio all’Italia op. 170
  • Le regret op. 174
  • Bouquet musical-album op. 190
  • Pochi momenti d’ozio a Margellina op. 196
  • Quattro stelle verdiane op. 234
  • Ricordo dell’ingresso di Garibaldi a Napoli il 17 settembre 1860
  • Elegia op. 257
  • Album teatrale op. 261
  • Introduzione, Allegro e Finale
  • Ricordo sull’Egitto. Fantasia su motivi arabi
  • I Cacciatori delle Alpi
  • All’armi, canto popolare
  • Il carnevale del 1864
  • Fantasie, divertimenti su opere di Verdi, Bellini, Donizetti

Per flauti e pianoforte[modifica | modifica wikitesto]

  • Duetto sul Roberto Devereux op. 78
  • La serenata (Un inverno a Parigi-2fl&pf) op. 99
  • Polka-Falco ossia Corsa sul Lario (2fl&pf) op. 117
  • Il Maestro e gli allievi, quartetto op. 100

Per flauto e orchestra[modifica | modifica wikitesto]

  • Fantasia Pastorale

Musica vocale e varia[modifica | modifica wikitesto]

  • Inno a Roma per canto e pianoforte
  • A te Adelaide Cairoli per canto e pianoforte
  • La Notte, terzetto per canto e pianoforte
  • Elena, polka per pianoforte a quattro mani
  • Garibaldi, marcia funebre per pianoforte a quattro mani
  • Marce, inni, a altre composizioni per pianoforte
  • Composizioni per violoncello e pianoforte

Metodi[modifica | modifica wikitesto]

  • Metodo per flauto op. 37
  • Corso completo di perfezionamento op. 43
  • Metodo per il flauto cilindrico Boehm
  • 30 studi o Esercizi giornalieri per flauto
  • Metodo pratico per clarinetto
  • Metodo per fagotto
  • Esercizi giornalieri per fagotto
  • Metodo per trombone e bombardino
  • 2 metodi per il solfeggio
  • Breve grammatica elementare di musica

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lazzari, pp.166-167

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]