Emanuela Galliussi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Emanuela Galliussi (Udine, 18 luglio 1980) è un'attrice italiana, di teatro, cinema e televisione.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce ad Udine e subito dopo la maturità scientifica si trasferisce a Roma per frequentare l'Accademia d'Arte Drammatica Silvio D'Amico, presso la quale si diploma nel 2002.

Si forma con diversi maestri della scena teatrale internazionale: Susan Main, Michael Margotta, Konrad Zschiedrich, Roberta Carreri, Judith Malina, ma è con Susan Batson che studia per diversi anni, seguendola in giro per i suoi seminari in tutta Europa e studiando alla Black Nexxus a New York.

Dal 1987 studia danza moderna, modern-jazz, flamenco con diversi maestri. Viene ammessa alla London Contemporary Dance School (Londra). Nel 2003 vince il concorso Pier Paolo Pasolini con Gabriel come coreografa ed interprete.

Alterna il lavoro in campo teatrale con quello cinematografico e televisivo. Tra i suoi lavori per il grande schermo, ricordiamo i film: Il terzo leone (2001), regia di Manlio Roseano, Una talpa al bioparco (2004), regia di Fulvio Ottaviano, e Arrivederci, amore ciao (2006), regia di Michele Soavi.

In televisione ha recitato, tra l'altro, nelle miniserie tv Il maresciallo Rocca 4 (2003), regia di Giorgio Capitani, e Butta la luna (2006), regia di Vittorio Sindoni, e nelle serie tv I liceali, regia di Lucio Pellegrini, e Crimini bianchi, regia di Alberto Ferrari, entrambe trasmesse nel 2008 da Canale 5.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

  • Fra cielo e terra, regia di Gino Landi - Musical (1999)
  • La sacra rappresentazione di Sant'Alesso di Anonimo, regia di G. Rocca (2000)
  • Attentati alla vita di lei di M. Crimp, regia di M. Farau (2000)
  • Non tutti i ladri vengono per nuocere di Dario Fo (2001)
  • Pericle, principe di Tiro di W.Shakespeare, regia di M. Farau (2001)
  • La disputa di Marivaux, regia di M. Foschi (2002)
  • Le tre sorelle di A.Cechov, regia di L. Salveti (2002)
  • 18 microdrammi di Autori Vari, regia di G. Rocca (Mittelfest) (2003)
  • Basilicata on my mind di R.Papaleo, regia di P. Bontempo - Festival di Caserta (2003)
  • Due partite - Seminario con Cristina Comencini tenutosi al Teatro Valle - Roma (2005)
  • Il bosco di D.Mamet, regia di Furio Andreotti, E. Galliussi e Antonio Ianniello (2006)
  • I figli non sono cresciuti di e con Emanuela Galiussi (2009)
  • La malattia della famiglia M di Fausto Paravidino

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]