Elmo di York

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elmo di York
Elmo di York - Yorkshire Museum (York)
Elmo di York - Yorkshire Museum (York)
Origine Britannia
Impiego
Utilizzatori Sassoni
Produzione
Entrata in uso VIII secolo

[senza fonte]

voci di armature presenti su Wikipedia

L'Elmo di York, anche noto come Coppergate Helmet in lingua inglese, è un manufatto sassone dell'Età del ferro germanica rinvenuto a Coppergate, vicino York (Inghilterra), nel 1982. Si tratta di un elmo in ferro e ottone con nasale e guanciali di enormi dimensioni rispetto al coppo.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'elmo, realizzato in ferro e datato all'VIII secolo, si compone di un coppo a campana sul quale sono incernierati i lunghi guanciali, un lunghissimo nasale ed un para-nuca in maglia metallica. I bordi di rinforzo di elmo e guanciali, tanto quanto le due creste craniche, perpendicolari l'una all'altra, ed il nasale sono realizzati in ottone all'85% di bronzo. La cerniera di collegamento tra il nasale ed il bordo inferiore dell'elmo è coperta da un muso simile a quello di un'anatra con pietre rosse dure al posto degli occhi sviluppante però, verticalmente, due piccoli corni.

La cresta di ottone trasversale a quella dell'asse fronte-retro reca un'iscrizione in latino:

« IN NOMINE : DNI : NOSTRI : IHV : SCS : SPS : DI : ET : OMNIBVS : DECEMVS : AMEN: OSHERE : XPI »
(In nomine Domini nostri Iesu Sanctus Spiritus Dei et omnibus decemus Amen. Oshere. Christi)

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'Elmo di York venne rinvenuto durante degli scavi edili nel maggio 1982 presso il sito archeologico vichingo di Coppergate, vicino York. La presenza sul reperto di un'iscrizione in latino contenente un'invocazione a Cristo ed il nome maschile anglo-sassone "Oshere" lascia intendere che si trattasse di un manufatto precedente l'occupazione di Eoforwic (York) da parte dei Danesi di Ívarr Ragnarsson (866). Non è invece ad oggi ben chiaro come mai l'elmo, rinvenuto solo, non in presenza di un cadavere o di un vero e proprio corredo funebre, sia stato occultato sottoterra dal suo possessore.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Steuer, Heiko (1987), Helm und Ringschwert. Prunkbewaffnung und Rangabzeichen germanischer Krieger, in AAVV (1987), Studien zur Sachsenforschung 6. Oldenburg, Isensee, ISBN 3-7848-1617-7, pp. 190–236. PDF.
  • Tweddle, Dominic (1983), The Anglian Helmet from Coppergate, in Fornvännen, n. 78 PDF
  • Webster, L. [e] Backhouse, J. (1991), The Making of England Anglo-Saxon Art and Culture AD 600-900, Londra, British Museum Press.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]