Elmer l'elefante

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elmer l'elefante
Titolo originale Elmer elephant
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1936
Durata 8 min
Colore colori (Technicolor)
Audio sonoro
Genere animazione
Regia Wilfred Jackson
Sceneggiatura Earl Hurd, Bianca Majolie
Produttore Walt Disney
Casa di produzione Walt Disney Productions
Distribuzione (Italia) United Artists

Elmer l'elefante (Elmer elephant) è il titolo di un cartone animato del 1936, incluso nella collana Sinfonie allegre, prodotto da Walt Disney.

Trama[modifica | modifica sorgente]

L'elefantino Elmer è invitato alla festa della sua amichetta tigre Tillie e durante la strada le sta raccogliendo un mazzo di margherite. Arriva e si ferma davanti al cancelletto e si accorge che già tutti gli amici animali stanno festeggiando cantandole "buon compleanno" davanti alla torta.
Tillie è felicissima e chiede gentilmente all'ippopotamo Joy se potrebbe spegnerle le candeline e questi con un grande sbuffo getta tutta la torta in faccia al povero Elmer, nel frattempo entrato in giardino. Tillie lo fa accomodare, mentre alcuni bulletti meditano di fargli alcuni scherzi e subito si mettono all'opera danzando davanti all'elefantino con salsicce e corde legate al naso come fossero proboscidi, fischiettando.
Elmer si vergogna e si nasconde la proboscide, ma quelli gliela prendono e lo fanno barcollare verso una palma da cui piombano tante noci di cocco, colpendo in testa il povero elefantino. Elmer, arrabbiato si allontana nella giungla e, vedendosi riflesso nell'acqua pensa di essere un mostro con quel lungo naso che gli penzola intorno e per questo si mette a singhiozzare.
Una vecchia giraffa lo consola dicendogli di non permettere mai a nessuno di deriderlo per quello che è; così Elmer rinfrancato, torna, anzi si precipita nel giardino perché nel frattempo è scoppiato un incendio. Infatti lì vi è il panico totale e nessuno sa cosa fare per domarlo; neanche delle scimmie pompieri riescono a migliorare la situazione. Elmer ha una grande idea e aspira e spruzza dalla proboscide una gran quantità d'acqua sull'incendio, spegnendolo.
Ora nessuno prende più in giro l'elefantino e Tillie, orgogliosa di lui, lo bacia.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]