Elizaveta Romanovna Voroncova

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Elizaveta Romanova Voroncova)
Ritratto di Elizaveta Romanovna Vorontsova, di Aleksej Petrovič Antropov, 1762.

Elizaveta Romanovna Voroncova, in russo: Елизавета Романовна Воронцова? (13 agosto 1739San Pietroburgo, 2 febbraio 1792), è stata una nobildonna russa.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era la secondogenita del conte Roman Illarionovič Voroncov (1707-1783) e di sua moglie la contessa Martha Ivanovna Surmina (1718-1745). Dopo la morte della madre nel 1745, insieme con la sorella e il fratello, visse a casa di suo zio, il vice cancelliere Michail Illarionovič Voroncov, uomo di Corte e molto vicino all'Imperatrice Elisabetta I.

Elizaveta è stata per molti anni l'amante dello zarevič Pietro Petrovic Romanov, futuro Pietro III, che era intenzionato a sposarla una volta liberatosi della moglie Caterina, futura Caterina II di Russia, alla morte dell'Imperatrice Elisabetta I di Russia, zia di Pietro.

Con l'avvento al trono di Caterina II, Elisaveta che aveva chiesto di poter rimanere presso il suo disonorato signore venne rispedita dai parenti per volontà stessa dell'Imperatrice.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Sposò, il 18 settembre 1765, il colonnello, poi consigliere di Stato, Aleksandr Ivanovič Poljanskij (1721-1818). Ebbero due figli:

Il matrimonio ebbe luogo alla periferia della tenuta di Konkovo. Dopo che la coppia si trasferì a San Pietroburgo.

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Morì il 2 febbraio 1792. Fu sepolta nel cimitero del monastero di Aleksandr Nevskij.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Dama di Gran Croce dell'Ordine di Santa Caterina - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran Croce dell'Ordine di Santa Caterina

Attenzione: la chiave di ordinamento predefinita "Elizaveta Romanovna Voroncova" sostituisce la precedente "Voroncova ,Elizaveta Romanovna".