Elizabeth Stuart Phelps Ward

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elizabeth Stuart Phelps, in un ritratto pubblicato nel 1902

Elizabeth Stuart Phelps, coniugata Ward (Boston, 31 agosto 184428 gennaio 1911), è stata una scrittrice e attivista statunitense, nota per il suo impegno in favore dei diritti delle donne.

Scrisse inoltre dei libri contro la vivisezione.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Erica Joy Mannucci, La cena di Pitagora, Roma, Carocci editore, 2008, p. 101, ISBN 978-88-430-4574-7.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Edward T. James, Janet Wilson James, Paul S. Boyer, WARD, Elizabeth Stuart Phelps in Notable American Women: A Biographical Dictionary, vol. 2, Harvard University Press, 1971, pp. 538-540, ISBN 0-674-62734-2.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]