Elizabeth Stanhope, contessa di Strathmore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Elizabeth Stanhope, contessa di Strathmore e Kinghorne (Bretby, 1663Castello di Huntly, 24 aprile 1724), è stata una nobildonna inglese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlia unica di Philip Stanhope, II conte di Chesterfield, e di lady Elizabeth Butler, figlia maggiore di James Butler, I duca di Ormonde. Prima della sua nascita, Samuel Pepys affermò che la madre di Elizabeth, stanca dei continui tradimenti del marito con Barbara Villiers, avesse avuto relazioni con James Hamilton, e con il duca di York, che avrebbe poi governato come re Giacomo II d'Inghilterra. In realtà, solo lei venne colta in flagrante con il futuro sovrano.

Lady Elizabeth non conobbe mai sua madre, in quanto morì quando Elizabeth aveva solo due anni. Suo padre, successivamente, sposò Elizabeth Dormer, dalla quale ebbe due figli.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Sposò, il 21 settembre 1691, il nobile scozzese John Lyon, figlio di Patrick Lyon, III conte di Strathmore e Kinghorne. Ebbero dieci figli:

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Morì il 24 aprile 1723 a Castello di Huntly, in Scozia.