Elizabeth Hay

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il cantante e musicista australiano, vedi Colin Hay.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il politico statunitense, Segretario di Stato e assistente del Presidente Lincoln, vedi John Hay.
Elizabeth Hay

Elizabeth Hay (1951) è una scrittrice canadese, vincitrice del Giller Prize nel 2007 per il romanzo Late Nights on Air, con il quale si afferma su scrittori del calibro di Michael Ondaatje, Moyez Vassanji, Alissa York e Lawrence Hill; era già stata in lista per il premio nel 2000, edizione vinta ex aequo da Michael Ondaatje e David Adams Richards - della giuria faceva parte Margaret Atwood, scrittrice tra le più note del suo tempo. Nel 2001, in compenso, aveva vinto il Marian Engel Award. Nomination significativa è stata quella del 1997 per il Governor General's Award per il romanzo Small Change, poi ripetutasi nel 2003 per Garbo Laughs, senza riuscire a vincere il prestigioso premio.

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • Crossing the Shadow Line (1989)
  • The Only Snow in Havana (1992)
  • Captivity Tales: Canadians in New York (1993)
  • Only Snow in Havana (1996)
  • Small Change (1997)
  • A Student of Weather (2000) ISBN 0-7710-3789-9
  • Garbo Laughs (2003)
  • Voci nella notte (Late Nights on Air) (2007)

Links esterni (EN)[modifica | modifica sorgente]