Elizabeth Dole

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elizabeth Dole
Elizabeth Dole official photo.jpg

Senatore, Carolina del Nord
Durata mandato 3 gennaio 2003 – 3 gennaio 2009
Predecessore Jesse Helms
Successore Kay Hagan

20° Segretario del Lavoro
Durata mandato 25 gennaio 1989 – 23 novembre 1990
Predecessore Ann McLaughlin Korologos
Successore Lynn Morley Martin

Segretario dei Trasporti
Durata mandato 7 febbraio 1983 – 30 settembre 1987
Predecessore Andrew Lewis, Jr.
Successore James Burnley IV

5° Assistente del Presidente per le Pubbliche Relazioni
Durata mandato 20 gennaio 1981 – 7 febbraio 1983
Predecessore Anne Wexler
Successore Faith Whittlesey

Dati generali
Partito politico Repubblicano
Tendenza politica conservatrice
Firma Firma di Elizabeth Dole

Mary Elizabeth Alexander "Liddy" Dole, nata Hanford (Salisbury, 29 luglio 1936), è una politica statunitense, membro del Partito Repubblicano, collaboratrice delle amministrazioni Reagan e Bush, ex senatrice della Carolina del Nord, nonché moglie del politico Bob Dole.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata e cresciuta nella Carolina del Nord, Elizabeth Hanford si laureò in legge ad Harvard e nel 1972 conobbe il senatore repubblicano Bob Dole, che sposò tre anni dopo. La coppia non ebbe figli, sebbene Bob avesse una figlia dal primo matrimonio.

Già dagli anni sessanta, la Dole lavorava alla Casa Bianca e dopo aver ricoperto alcuni incarichi di rilievo, nel 1983 il Presidente Reagan la nominò Segretario dei Trasporti.

Nel 1989 George H. W. Bush la volle come suo Segretario del Lavoro; la donna lasciò il posto poco più di un anno dopo, per assumere la carica di presidentessa della Croce Rossa Americana, dove rimase dal 1991 al 1999, quando cioè abbandonò l'incarico per concorrere alla presidenza degli Stati Uniti, classificandosi però terza nelle primarie del Partito Repubblicano, dopo il futuro Presidente George W. Bush e l'editore Steve Forbes.

Nel 2002 si candidò al Senato e riuscì ad essere eletta, tuttavia sei anni dopo chiese un altro mandato e venne sconfitta con ampio margine dall'avversaria democratica Kay Hagan.

Ideologicamente, la Dole si configura come un'accanita conservatrice, anche più di suo marito Bob.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 50037795 LCCN: n83062201