Elisabetta di Lussemburgo (1922-2011)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elisabetta di Lussemburgo
Duchessa di Hohenberg
Nascita Colmar-Berg, Lussemburgo, 22 dicembre 1922
Morte Colmar-Berg, Lussemburgo, 22 novembre 2011
Padre Felice di Borbone-Parma
Madre Carlotta, Granduchessa di Lussemburgo
Consorte Franz, Duca di Hohenberg

Principessa Elisabetta, Duchessa di Hohenberg (Colmar-Berg, 22 dicembre 1922Colmar-Berg, 22 novembre 2011), era una principessa lussemburghese, una figlia della Granduchessa Carlotta e del Principe Felix di Borbone-Parma. Per commemorare la nascita, l'anno successivo il Lussemburgo emanò un francobollo come ricordo commemorativo, primo di questi fogli in miniatura del mondo.[1]

Storia di famiglia[modifica | modifica sorgente]

Nata nel castello di Colmar-Berg, Elisabetta era la seconda figlia della Granduchessa Carlotta di Lussemburgo e del principe Felice di Borbone-Parma, sorella del granduca Giovanni di Lussemburgo e zia dell'attuale Granduca Henri. I suoi nonni paterni erano Roberto I di Parma e Maria Antonia di Braganza, quelli materni Guglielmo IV di Lussemburgo e Maria Anna di Braganza.

Con i suoi fratelli e sorelle, trascorse l'infanzia nel castello di Colmar-Berg fino all'arrivo dell'esercito tedesco nel Granducato, nel 1940. Per la grande famiglia ducale, iniziò l'esilio di cinque anni tra il Portogallo, gli Stati Uniti, il Regno Unito e il Canada. Alice Rientrò nel Lussemburgo nel 1945. Con la sorella principessa Maria Adelaide di Lussemburgo, frequentò il Convento del Sacro Cuore, Roehampton in Gran Bretagna . Per commemorare la sua nascita, l'anno successivo il granducato di Lussemburgo ha emesso un francobollo speciale, il primo al mondo in tale miniatura[1].

Nata come principessa di Lussemburgo, Principessa di Nassau, Principessa di Borbone-Parma, sposò Franz, Duca di Hohenberg (1927-1977) in Lussemburgo il 9 maggio 1956. Franz era un nipote di Francesco Ferdinando d'Austria, il cui assassinio nel 1914 ha scatenato la prima guerra mondiale .

Elisabetta e Franz hanno avuto due figli:

  • SAS la Principessa Anna (Anita) di Hohenberg (nata il 18 agosto 1958), sposò nel 1978 Romée de La Poëze Comte d'Harambure, da cui divorziò nel 1998 e si risposò nel 2005 con Andreas Graf von Bardeau.
  • SAS la Principessa Sofia di Hohenberg (nata il 10 maggio 1960), sposò nel 1983 Jean-Louis de Potesta.

La principessa Elisabetta tornò in Lussemburgo, dopo la morte del marito e morì a Fischbach Castello il 22 novembre 2011 all'età di 88 anni. È stata sepolta nel Castello di Artstetten in Austria.

Titoli e stili[modifica | modifica sorgente]

  • 22 dicembre, 1922 - 9 maggio 1956 : Sua Altezza Reale Principessa Elisabetta di Lussemburgo, Principessa di Nassau, Principessa di Borbone-Parma
  • 9 maggio 1956 - 8 gennaio 1962 : Sua Altezza Reale la principessa ereditaria di Hohenberg
  • 8 gennaio 1962 - 16 agosto 1977 : Sua Altezza Reale la Duchessa di Hohenberg
  • 16 agosto 1977 - 22 novembre 2011 : Sua Altezza Reale la vecchia duchessa di Hohenberg

Ascendenza[modifica | modifica sorgente]

Elisabetta di Lussemburgo (1922-2011) Padre:
Felice di Borbone-Parma (1893-1970)
Nonno paterno:
Roberto I di Parma (1848-1907)
Bisnonno paterno:
Carlo III di Parma (1823-1854)
Bisnonna paterna:
Luisa Maria di Borbone-Francia (1819-1864)
Nonna paterna:
Maria Antonia di Braganza (1862-1959)
Bisnonno paterno:
Michele del Portogallo (1802-1866)
Bisnonna paterna:
Adelaide di Löwenstein-Wertheim-Rosenberg (1831-1909)
Madre:
Carlotta di Lussemburgo (1896-1985)
Nonno materno:
Guglielmo IV di Lussemburgo (1852-1912)
Bisnonno materno:
Adolfo di Lussemburgo (1817-1905)
Bisnonna materna:
Adelaide Maria di Anhalt-Dessau (1833-1916)
Nonna materna:
Maria Anna di Braganza (1861-1942)
Bisnonno materno:
Michele del Portogallo (1802-1866)
Bisnonna materna:
Adelaide di Löwenstein-Wertheim-Rosenberg (1831-1909)

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Medaglia commemorativa delle nozze di Enrico di Lussemburgo e María Teresa Mestre Batista (Lussemburgo) - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia commemorativa delle nozze di Enrico di Lussemburgo e María Teresa Mestre Batista (Lussemburgo)
— 14 febbraio 1981

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Refreshercourse