Elisabetta d'Assia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Elisabetta d'Assia (Kassel, 13 febbraio 1539; Heidelberg, 15 marzo 1582), fu langravia Assia e principessa consorte del Palatinato.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Elisabetta era figlia del langravio Filippo I d'Assia (1501-1567) e di sua moglie Cristina (1505-1549), figlia del duca Giorgio di Sassonia.

Sposò l'8 luglio 1560 a Marburg l'elettore Luigi VI del Palatinato (1539-1582). La coppia risiedette sino all'ascesa al trono di Luigi ad Amberg. Anche sotto l'influenza della sua devota moglie luterana Luigi ripristinò il Luteranesimo nel Palatinato.

Nel suo testamento aveva stabilito che la reggenza del Palatinato per il figlio Federico fosse assunta dalla moglie e dal cognato Luigi, insieme al duca Ludovico di Württemberg ed al margravio Giorgio Federico di Brandeburgo-Ansbach. La carica di reggente del Palatinato fu tuttavia rivendicata dal conte palatino Giovanni Casimiro di Wittelsbach-Simmern, che fece valere i suoi diritti di agnato del principe elettore. Elisabetta, insieme agli altri reggenti designati, s'oppose invano a Giovanni Casimiro, ricorrendo presso Corte della Camera Imperiale, ma il conte fu supportato dallo stesso fratello di Elisabetta, Guglielmo IV d'Assia-Kassel, che temeva la rigorosa influenza luterana esercitabile dalla sorella sul figlio Federico e sugli affari del Palatinato.

Elisabetta morì un anno prima del marito e fu sepolta nella chiesa dello Spirito Santo di Heidelberg.

Discendenza[modifica | modifica sorgente]

Dal suo matrimonio con Luigi nacquero

  • Anna Maria (1561-1589), sposò Carlo IX di Svezia;
  • Elisabetta (*/† 1562)
  • Dorotea Elisabetta (*/† 1565)
  • Dorotea (1566–1568)
  • Federico Filippo (*/† 1567)
  • Giovanni Federico (*/† 1569)
  • Luigi(1570–1571)
  • Caterina (1572-1586);
  • Cristina (1573-1619);
  • Federico (1574-1610), sposò Luisa Giuliana di Nassau,

figlia di Guglielmo I d'Orange.

  • Filippo (nato e morto nel 1575)
  • Elisabetta (1576–1577)

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Pauline Puppel: Die Regentin. Vormundschaftliche Herrschaft in Hessen 1500 - 1700. Campus-Verlag, Frankfurt am Main u. a. 2004, ISBN 3-593-37480-3, (Geschichte und Geschlechter 43), (Zugleich: Kassel, Univ., Diss., 2002-2003), S. 99.
  • Christoph von Rommel: Geschichte von Hessen. Band 5. Perthes, Hamburg 1835, S. 585 f.