Elisabetta Gregoraci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elisabetta Gregoraci
Elisabetta Gregoraci.jpg
Altezza 176[1] cm
Misure 90-62-89[1]
Taglia 36[1] (UE)

Elisabetta Gregoraci (Soverato, 8 febbraio 1980) è una showgirl e modella italiana, moglie del noto imprenditore Flavio Briatore.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Anni 1997-2004[modifica | modifica wikitesto]

I suoi primi passi nel mondo dello spettacolo risalgono al 1997 quando, come Miss Calabria al concorso di bellezza Miss Italia, partecipa alle finali nazionali di Salsomaggiore Terme, dove ottiene il titolo di Miss Sorriso, arrivando 24esima: in seguito ebbe una breve carriera come modella e ha sfilato, tra gli altri, per Dolce e Gabbana, Giorgio Armani e altri[2] Il 28 marzo 2003 la Gregoraci inizia ad emergere dall'anonimato perché prende parte al programma di Canale 5 Ciao Darwin facendo parte della "categoria veline" (guidata dalle ex veline Maddalena Corvaglia ed Elisabetta Canalis) e scontrandosi con la categoria "intellettuali" (capitanata dall'ex-Presidente della Camera dei Deputati Irene Pivetti). Dal dicembre 2003 è la testimonial della Regione Calabria nell'ambito del progetto pilota denominato CRPTC Centro Regionale per la Promozione Turistica e Culturale diretto da Giuseppe Pipicelli: successivamente al concorso lavora come modella e comparsa in diversi film e fiction andate in onda in prima visione su Rai 1 (Il cielo in una stanza di Carlo Vanzina, C'era un cinese in coma di Carlo Verdone, Le ragazze di Piazza di Spagna 3, Un medico in famiglia di Riccardo Donna) e nella sitcom di Canale 5 Il mammo, per poi approdare alla conduzione del programma Euro 2000 in onda sulla syndication di Italia 7.[2] Nel 2004 viene scelta come testimonial nazionale e internazionale dalla marca di biancheria intima Wonderbra[3]; nello stesso anno la Gregoraci ha lavorato per Rai 2 prima come inviata tra il pubblico del programma BravoGrazie, poi come co-conduttrice (ruolo ricoperto in coppia con Ilaria Spada) di Libero (condotto da Teo Mammucari) e quindi come co-conduttrice di Starflash (condotto da Jerry Calà con Elenoire Casalegno).

Anni 2005-2008[modifica | modifica wikitesto]

All'inizio del 2005 partecipa al reality show di Rai 1 Ritorno al presente. Nell'estate 2005 fu la primadonna del quiz Il malloppo, condotto da Pupo su Rai 1 nell'access prime time, e il 5 settembre conduce, insieme a Loredana Miele e Franco Di Mare, lo speciale di Rai 1 dedicato alla finale di Sognando Hollywood, un concorso per nuovi talenti[4][5]. Dopo essersi fidanzata con Flavio Briatore nel novembre 2005 (relazione in seguito evolutasi in un matrimonio con prole), fra il 2005 ed il 2006 conduce, su Retequattro, numerose puntate della rubrica Sipario del Tg4, chiamata dal direttore della testata Emilio Fede, amico di Briatore, che le affida, nello stesso periodo, anche la conduzione delle previsioni del tempo nell'edizione delle 19 del telegiornale. Nell'autunno del 2005 posa insieme ad altre 12 showgirl (Eleonora Daniele, Anna Safroncik, Janet De Nardis, Antonella Mosetti, Miriana Trevisan, Denny Méndez, Benedicta Boccoli, Giulia Montanarini, Roberta Faccani, Elena Barolo, Antonella Elia, Angelica Russo) per il calendario Woman for Planet 2006, realizzato dal fotografo Enrico Ricciardi e venduto in allegato alla rivista lifestyle GOO!, parte del cui ricavato è devoluto all'associazione ambientalista forPlanet (presieduta dalla giornalista e presentatrice Tessa Gelisio) per la tutela delle foreste della Bolivia; [6][7] in questo periodo posa per Playboy Spagna in copertina[8] riscuotendo notevole successo. Nell'estate 2006 balza al centro della cronaca perché presente in intercettazioni telefoniche relative all'inchiesta Vallettopoli[9][10] e, a causa di questa controversia giudiziaria, fu allontanata dalla RAI nell'agosto 2006 e circa un mese dopo entrò, su volere della capo-conduttrice Paola Perego, nel gruppo dei conduttori di Buona Domenica per l'edizione 2006-07 su Canale 5. Fabrizio Corona (indagato in quel periodo nelle inchieste relative e collegate a Vallettopoli in cui era coinvolta anche la Gregoraci) intervenendo telefonicamente nella puntata di Buona Domenica del 21 gennaio 2007, accusò Paola Perego di aver formato il cast, di cui fa parte anche la Gregoraci, scegliendolo "non per la professionalità, ma per amicizie e meriti di gossip" (ma la Perego respinse tutte le accuse). Nel contesto del programma Buona Domenica la Gregoraci partecipa a varie coreografie e, in coppia con la showgirl Sara Varone, alla conduzione del Tg rosa (entrambe furono confermate nel cast anche per l'edizione 2007-08).

Anni 2009-in corso[modifica | modifica wikitesto]

Dal 10 agosto 2009, per quattro settimane, conduce Celebrity bisturi su Italia 1, reality show interamente dedicato alla chirurgia estetica dove ha preso parte Brigitte Nielsen[11]. Nel 2010 recita, con Massimo Boldi[12], nella fiction di Mediaset Fratelli Benvenuti nel ruolo di Chiara: questa fiction, diretta da Paolo Costella, va in onda in prima visione in primavera su Canale 5 e in estate su Rete 4. Nell'autunno 2011 è tra i concorrenti vip della prima edizione del talent show Baila!, condotto da Barbara D'Urso su Canale 5, che vince in coppia con Costantino Vitagliano[13]. Dal 14 novembre 2012 la Gregoraci conduce, per 12 puntate settimanali, la prima edizione del programma comico Made in Sud nella seconda serata di Rai 2[14] ottenendo un buon successo di ascolti, di critica e di pubblico. Dopo aver partecipato (in coppia con Elena Santarelli) alla prima puntata del nuovo game show di Rai 1 Red or Black? - Tutto o niente come ospite-concorrente il 22 febbraio 2013[15], la Gregoraci conduce, nella seconda serata di Rai 2, la seconda edizione di Made in Sud per 13 puntate settimanali (più due speciali in prima serata in giugno) a partire dal 28 febbraio 2013[16]; il programma è stato confermato anche per le stagioni successive (2012-2013, 2013-2014 e 2014-2015) andando in onda, sempre su Rai 2, ma questa volta in prima serata (su modello del programma rivale di Italia 1).

Controversie giudiziarie[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso degli anni Elisabetta Gregoraci è stata al centro di alcune controversie giudiziarie:

  1. Nell'estate del 2006 finisce nelle carte dell'inchiesta giudiziaria cosiddetta vallettopoli, condotta dal pubblico ministero Henry John Woodcock di Potenza a causa d'intercettazioni telefoniche che la inquadrano in un giro di raccomandazioni nella televisione di Stato in cambio di favori sessuali, che lei dapprima nega, poi confessa, per ammettere infine tra reticenze solo qualche "bacino intimo" nell'ufficio della Farnesina, con Salvatore Sottile, ex portavoce di Gianfranco Fini. Da un'intercettazione di Salvatore Sottile e dell'autista del 9 marzo 2005[17] pubblicata sul Corriere della Sera dopo l'estate 2006, emerge che questi (l'autista) è stato mandato più volte da Salvatore Sottile a prendere la Gregoraci a casa con l'auto di servizio per portarla alla Farnesina, luogo di Stato dove lei ammetterà, tra molte contraddizioni, effusioni intime col Sottile, come risulta dall'interrogatorio condotto dal PM Woodcock. Sia Sottile che la Gregoraci, quest'ultima contraddicendo quanto precedentemente dichiarato, smentiranno in seguito questa versione. Le accuse di concussione sessuale nei confronti di Sottile e Sangiovanni vengono archiviate nel febbraio 2007.[18]
  2. Nel 2010 viene indagata, insieme al marito Flavio Briatore, dalla Procura della Repubblica di Roma per reati fiscali.[19]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate 2006 la Gregoraci balza al centro della cronaca rosa per la relazione con l'imprenditore Flavio Briatore (in quel momento direttore generale del team di Formula 1 della Renault) a seguito di un incontro del novembre 2005. Il 14 giugno 2008 si uniscono in matrimonio ed il 18 marzo 2010 nasce il figlio Nathan Falco Briatore.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Scheda di Elisabetta Gregoraci, dal sito dell'agenzia Studio Fidemi Management
  2. ^ a b Un Visto d'ingresso nel mondo dello spettacolo, elenco di finaliste di Miss Italia che hanno continuato la carriera nel mondo dello spettacolo, dal sito ufficiale del concorso, riportato dal servizio Internet Archive
  3. ^ Elisabetta Gregoraci come Eva Herzigova, articolo di gossipnews, del 29 aprile 2004
  4. ^ Sfida tra nuovi talenti a “Sognando Hollywood”, comunicato dell'ufficio stampa Rai
  5. ^ Elenco dei varietà della Rai dal 1953 al 2006, dal sito di Teche Rai
  6. ^ star contro matricole, la sfida dei calendari, speciale sui calendari del 2006 dal sito del Corriere della Sera
  7. ^ Mendez, Montanarini, Mosetti & Co., un calendario per beneficenza, articolo di gossipnews, del 30 novembre 2005
  8. ^ Playboy Cover December 2006 (Spain) | Playboy Cover Archive
  9. ^ "Prima i no, poi le ammissioni. Così Elisabetta raccontò di Sottile". Dall'interrogatorio alla Gregoraci condotto dal PM Woodcock. La Repubblica
  10. ^ Commento al Caso Sottile-Gregoraci pubblicato da (Report Online)
  11. ^ Celebrity Bisturi: Come Riciclare Un Programma (E Un Personaggio) In Poche Mosse | Davidemaggio.It
  12. ^ I FRATELLI BENVENUTI: “I CESARONI DI MILANO” IN UNA NUOVA FICTION DI CANALE5 | DavideMaggio.it
  13. ^ Baila: La Mazzata Dei Giudici A Maria Carmela Che Perde La Battaglia Ma Si Prepara Alla Guerra.Vincono Costantino Ed Elisabetta Gregoraci | Davidemaggio.It
  14. ^ Made in Sud, su rai2 in seconda serata con Elisabetta Gregoraci | DavideMaggio.it
  15. ^ Red or Black? con Fabrizio Frizzi e Gabrielle Cirilli | DavideMaggio.it
  16. ^ Diario della Televisione Italiana del 28 febbraio 2013 | DavideMaggio.it
  17. ^ «Vallettopoli, nessun reato Archiviazione per Sottile» - Corriere della Sera
  18. ^ Vallettopoli, nessun reato Archiviazione per Sottile, articolo del Corriere della Sera, del 21 febbraio 2007
  19. ^ Da Valentino alla Gregoraci ecco i vip della "lista Falciani"

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]