Elisabeth Hevelius

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Elżbieta Katarzyna Koopman cgt Hevelius (16471693) fu una astronoma polacca, conosciuta con il nome latinizzato di Elisabeth Hevelius; seconda moglie di Johannes Hevelius è considerata una delle prime donne a praticare tale disciplina scientifica.

Elżbieta Koopman, nata nell'allora confederazione polacco-lituana, proveniva da una ricca famiglia di mercanti di Danzica, i Koopman, noti in tedesco anche come Kaufmann (che in tale lingua significa proprio "mercante").

Alla morte del marito, diede alle stampe i volumi Prodromus astronomiae e Firmamentum Sobiescianum sive Uranometria[1], rispettivamente un catalogo di 1564 stelle ed un atlante celeste in 56 tavole.

Le è stato dedicato un asteroide denominato 12625 Koopman ed un cratere venusiano denominato Corpman.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ [1] Illustrazioni su Wikimedia commons

Controllo di autorità VIAF: 38079384