Elio Martusciello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elio Martusciello (foto di Alessandro Carpentieri)

Elio Martusciello (Napoli, 1959) è un musicista e compositore italiano autodidatta, di musica sperimentale e insegna musica elettronica al conservatorio di Cagliari.

Ha studiato fotografia con Mimmo Jodice e arti visive con Carlo Alfano, Armando De Stefano e Rosa Panaro. La sua estetica musicale deriva essenzialmente dall'arte acusmatica, ma oltre alla composizione musicale acusmatica egli compone per strumenti e live electronics, opera nell'ambito dell'installazione d'arte, dei multimedia, delle arti visive e dell'improvvisazione elettroacustica. Attualmente vive a Roma.

Collaborazioni principali[modifica | modifica wikitesto]

Elio Martusciello con gli Ossatura a Berlino nel 2003 (foto di H. Mex)

Ana-Maria Avram, Natasha Barrett, Eugene Chadbourne, Alvin Curran, Chris Cutler, Iancu Dumitrescu, Tim Hodgkinson, Thomas Lehn, Lawrence D. "Butch" Morris, Jerome Noetinger, Tony Oxley, Evan Parker, Giancarlo Schiaffini, Mario Schiano, Z'EV.

Gruppi musicali[modifica | modifica wikitesto]

  • Ossatura con Fabrizio Spera e Luca Venitucci
  • Schismophonia con Mike Cooper
  • Taxonomy con Graziano Lella e Roberto Fega
  • Bindou ensemble con Ana-Maria Avram, Chris Cutler, Rhodri Davies, Iancu Dumitrescu e Tim Hodgkinson
  • Le pecore di Dante con Tim Hodgkinson
  • DA con Paganmuzak
  • Xubuxue con Pietro D'Agostino, Marco Ariano e Gianfranco Tedeschi

Discografia e videografia selezionata[modifica | modifica wikitesto]

  • E. e M. Martusciello: meta-harmonies (Staalplaat, 1995)
  • Ossatura: dentro (Recommended Records, 1998)
  • Ossatura: verso (Recommended Records, 2002)
  • Aesthetics of the machine (bowindo, 2003)
  • Unoccupied areas (Recommended Records, 2005)
  • Taxonomy: A Global Taxonomycal Machine (Ambiances Magnétiques, 2005)
  • Taxonomy: 10 Taxonomical Movements (Ambiances Magnétiques, 2008)
  • To extend the visibility (Recommended Records, 2009)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 4569863 LCCN: no99079841