Elie Samaha

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Elie Samaha (Zahle, 10 maggio 1955) è un produttore cinematografico libanese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Dal 1998 al 2003, Samaha prestava parte alle produzioni dei film attraverso il suo personale studio cinematografico Franchise Pictures. Dopo aver finanziato Battlefield Earth, la compagnia d'investimento tedesca Intertainment AG intentò una causa contro la Franchise, con l'accusa d'aver defraudato e falsato capitale per oltre 75 milioni di dollari, oltre che gonfiare i bilanci delle attività per nascondere le enormi manovre di truffa. La compagnia europea vinse la causa, ottenendo 121,7 milioni di dollari di risarcimento, causando l'entrata in bancarotta irreversibile della Franchise.

Nel giugno 2003 fu annunciato che Samaha avrebbe prodotto insieme alla Franchise Pictures, un film di Sylvester Stallone intitolato Rampart Scandal, ispirato allo scandalo di corruzione che colpì il Los Angeles Police Department negli anni '90 che avrebbe trattato in modo particolare le uccisioni di Tupac Shakur e Notorious B.I.G. seguendo la pista del triangolo polizia corrotta-bande di strada-rap. Una prima bozza fu scritta da Mikko Allane, per poi essere rivista da Stallone. Il regista italoamericano avrebbe dovuto prestarsi anche come protagonista, interpretando l'agente di polizia Russell Poole, incaricato delle indagini su ambedue le uccisioni. Tra le prime idee per il cast artistico c'era il produttore musicale Suge Knight, il quale era stato contattato da Stallone per immedesimarsi nel ruolo di stesso. Le riprese erano previste per iniziare a settembre dello stesso anno, per un'uscita cinematografica nel 2004. [1] [2] [3] [4] La realizzazione stava per concretizzarsi e c'erano le intenzioni più serie da parte dei produttori, ma il film non decollò mai realmente e ciò che ne scaturì dall'idea originale fu l'uscita, alcuni anni dopo, di un film su Notorious B.I.G.. [5]

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

Fu sposato con Diane Shammas dal 1980 al 1988; cui fece seguito un secondo matrimonio con l'attrice Tia Carrere dal 1992 al 2000.

Elie è inoltre fondatore della catena di lavaggi a secco "Celebrity Cleaners", di cui era anche in parte possedente, mentre è comproprietario del locale notturno Roxbury di Los Angeles.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Burhan Wazir. Stallone takes on unsolved murders of black rap stars. The Guardian, 08-06-2003 (ultimo accesso il 14-08-2010).
  2. ^ (EN) Gary Susman. Copland. Ew, 06-06-2003 (ultimo accesso il 14-08-2010).
  3. ^ Sylvester Stallone scrive un film su Notorious B.I.G. e Tupac Shakur. Rockol.it, 07-06-2003 (ultimo accesso il 14-08-2010).
  4. ^ Stallone fa un film su Tupac. Film.it, 10-06-2003 (ultimo accesso il 14-08-2010).
  5. ^ (EN) Russ Fischer. 'The Messenger' Director Oren Moverman To Direct James Ellroy-Scripted 'Rampart', Starring Harrelson and Foster also adapting William's burroughs queer for Steve Buscemi. Slashfilm, 17-04-2010 (ultimo accesso il 14-08-2010).

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 51380407 LCCN: no2003071644