Elfstedentocht

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il percorso dell'Elfstedentocht del 1997 (pattinato in senso orario, come nel 1985, 1986, 1997)
Video del Elfstedentocht del 1954 (commento in olandese)

Il Elfstedentocht (nella lingua della Frisia Occidentale, Alvestêdetocht, "tour delle undici città"), è la gara più grande e più lunga al mondo di pattinaggio di velocità e il tour più grande più lungo al mondo di pattinaggio su ghiaccio per divertimento, si tiene in modo irregolare nella provincia della Frisia, Paesi Bassi[1].

Il tour, lungo quasi 200 km, si snoda su canali, fiumi e laghi ghiacciati tra le undici città storiche della Frisia: Leeuwarden, Sneek, Ijlst, Sloten, Stavoren, Hindeloopen, Workum, Bolsward, Harlingen, Franeker, Dokkum, ritornando poi a Leeuwarden. Il tour non si tiene ogni anno, principalmente perché non ogni inverno olandese consente di pattinare su ghiaccio naturale. Le ultime edizioni furono nel 1985, 1986 e 1997. Inoltre il tour attualmente vede la partecipazione di circa 15.000 pattinatori amatoriali, richiedendo prestazioni elevate da parte del ghiaccio. Esiste un esplicito regolamento che stabilisce che il ghiaccio debba avere (e rimanere di) uno spessore minimo di 15 cm sull'intero percorso affinché la gara possa avere luogo.

Poiché il Elfstedentocht è un evento così raro, la sua dichiarazione crea entusiasmo in tutto il Paese. Non appena la temperatura scende sotto lo zero per alcuni giorni, i mezzi di comunicazione cominciano a speculare sulla possibilità di tenere il Elfstedentocht. Quanto più a lungo perdurano le temperature negative, tanto più intensa diventa questa febbre dell'Elfstedentocht, che culmina in una sorta di isterismo collettivo nazionale quando vengono pronunciate le parole magiche "It giet oan" ("si fa!" nella lingua della Frisia occidentale) per annunciare che il tour si fa realmente. Il giorno prima della gara molti olandesi affollano la città di Leeuwarden per godersi l'atmosfera di festa che circonda l'evento. La sera prima della gara, chiamata la "Nacht van Leeuwarden" (notte di Leeuwarden) diventa una gigantesca festa di strada che coinvolge tutta la città (anche i frisoni, che hanno fama di essere burberi, si dice che si sgelino quando gela). Il giorno della gara la maggior parte dei frisoni e degli olandesi restano a casa a guardare la gara alla televisione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Geschiedenis Schrijft elfstedengeschiedenis. Schrijf mee! ["Geschiedenis" scrive la storia delle undici città. Contribuite], VPRO [stazione televisiva olandese]. URL consultato il 18 agosto 2009.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Louise Borden,The Greatest Skating Race

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Paesi Bassi Portale Paesi Bassi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Paesi Bassi