Elezioni presidenziali negli Stati Uniti d'America del 1968

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elezioni presidenziali statunitensi 1968
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Data 5 novembre 1968
Richard M. Nixon, ca. 1935 - 1982 - NARA - 530679.jpg HubertHumphrey.png
Candidati Richard Nixon Hubert Humphrey
Partito Partito Repubblicano Partito Democratico
Voti 31.783.783
43,4 %
31.271.839
42,7 %
Grandi elettori 301 191
ElectoralCollege1968.svg
Presidente uscente
Lyndon B. Johnson (Partito Democratico)
Left arrow.svg 1964 1972 Right arrow.svg

Le elezioni presidenziali statunitensi del 1968 si svolsero il 5 novembre 1968. La sfida oppose l'ex vicepresidente repubblicano Richard Milhous Nixon, già in corsa alle presidenziali del 1960, e il candidato democratico Hubert Horatio Humphrey.

In campagna elettorale, il senatore Robert F. Kennedy (probabile candidato alla presidenza per i democratici) era stato assassinato a Los Angeles (6 giugno 1968). Ciò privò Nixon d'un avversario temibile. Il presidente uscente Lyndon Johnson rifiutò di proporsi per un secondo mandato a causa della situazione disastrosa della guerra del Vietnam. La vittoria di Nixon, in termini di voto popolare, risultò una delle più strette di sempre. Le elezioni furono caratterizzate dal rilevante risultato di un terzo candidato, l'ex governatore dell'Alabama George Wallace. Da allora, nessun altro candidato diverso da quelli democratici e da quelli repubblicani riuscì ad ottenere i voti dei grandi elettori di un intero Stato.







Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Candidati Grandi elettori Voti
Presidente Vicepresidente Partito # # %
Richard Nixon, CA Spiro Agnew, MD Repubblicano 301 31.783.783 43,4
Hubert Humphrey, MN Edmund Muskie, ME Democratico 191 31.271.839 42,7
George Wallace, AL Curtis LeMay, CA Indipendente Americano 46 9.901.118 13,5
Altri 0 243.258 0,3
Totale 538 73.199.998 100,0