Elezioni presidenziali in Turkmenistan del 2007

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Le elezioni presidenziali in Turkmenistan del 2007 si sono tenute l'11 febbraio. Esse hanno visto la vittoria di Gurbanguly Berdimuhammedow, che è divenuto Presidente.

Le elezioni si sono svolte dopo la morte del Presidente a vita Saparmyrat Nyýazow, avvenuta il 21 dicembre 2006. Il Presidente ad Interim Gurbanguly Berdimuhammedow annunciò che per la nomina del nuovo Leader della nazione sarebbero state necessarie delle elezioni presidenziali, in accordo con il Consiglio del Popolo del Turkmenistan.

Candidati[modifica | modifica sorgente]

Il candidato nominato dall'opposizione, costituita dal Partito Repubblicano del Turkmenistan, attualmente in esilio, non è stato accettato dal Consiglio del Popolo.

Affluenza[modifica | modifica sorgente]

Secondo fonti ufficiali oltre il 95% della popolazione sarebbe affluita alle urne per l'elezione del nuovo Presidente del Turkmenistan. I dati ufficiali e il nome del nuovo Capo dello Stato sono stati comunicati il 14 febbraio 2007.

Risultati[modifica | modifica sorgente]

  • Gurbanguly Berdimuhammedow, 2.357.120 voti (89,2%)
  • Amanýaz Atajykow, 85.016 voti (3,23%)
  • Işanguly Nuryýew 62.830 voti (2,38%)
  • Muhammetnazar Gurbanow 62.672 voti (2,37%)
  • Orazmyrat Garajaýew 40.821 voti (1,55%)
  • Aşyrnyýaz Pomanow 34.733 voti (1,31%)

Immediatamente dopo l'esito dei risultati Berdimuhammedow è stato proclamato presidente e ha assunto immediatamente pieni poteri.