Elezioni presidenziali afghane del 2004

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Le elezioni presidenziali afghane del 2004 si sono svolte il 9 ottobre 2004.

Dopo il collasso del regime dei talebani, in seguito all'attacco terroristico a New York e Washington DC ed al conseguente intervento statunitense in Afghanistan, si è tenuta il 2 dicembre 2001 una conferenza tra i principali signori della guerra e capi tribali, a Petersberg, in Germania, che ha nominato Hamid Karzai capo di governo ad interim. Una Loya jirga ha confermato Karzai capo di governo provvisorio nel giugno del 2002, incaricando lo stesso governo di organizzare elezioni entro due anni.

Risultati[modifica | modifica sorgente]

Ministero delle Finanze afghano
  • Percentuale votanti 76.9 %
Candidati Partiti Voti %
Hamid Karzai indipendente 4.443.029 55,4
Yonous Qanooni Hezb-e-Nuhzhat-e-Mili Afghanistan 1.306.503 16,3
Haji Mohammad Mohaqiq indipendente 935.325 11,7
Abdul Rashid Dostum indipendente 804.861 10,0
Abdul Latif Pedram Hezb-e-Congra-e-Mili Afghanistan 110.160 1,4
Massooda Jalal indipendente 91.415 1,1
Syed Ishaq Gilani Nuhzat-e-Hambastagee Mili Afghanistan 80.081 1,0
Ahmad Shah Ahmadzai indipendente 60.199 0,8
Abdul Satar Serat indipendente 30.201 0,4
Hamayon Shah Asifi indipendente 26.224 0,3
Ghulam Farooq Nijrabi Hezb-e-Istiqlal-e-Afghanistan 24.232 0,3
Syed Abdul Hadi Dabir indipendente 24.057 0,3
Abdul Hafiz Mansoor indipendente 19.728 0,2
Abdul Hadi Khalilzai indipendente 18.082 0,2
Mir Mohammad Mahfouz Nedaee indipendente 16.054 0,2
Mohammad Ebrahim Rashid indipendente 14.242 0,2
Wakil Mangal indipendente 11.770 0,1
Abdul Hasseb Aryan indipendente 8.373 0,1
Totale
Voti Validi 8.024.536 100,00
Voti Nulli 104.404
Totale Voti 8.128.940
Affluenza 76,9 %

Fonte: Afghan Election Results, [1]