Elezioni parlamentari russe del 2003

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Russia

Questa voce è parte della serie:
Politica della Federazione Russa








Altri stati · Atlante

Il 7 dicembre 2003 si sono tenute nella Federazione Russa le elezioni parlamentari, per l'assegnazione dei 450 seggi alla Duma di Stato (Gosudarstvennaya Duma), la camera bassa dell'Assemblea Federale, il Parlamento russo.

Come secondo le aspettative, il partito Russia Unita, a favore di Vladimir Putin, ha conquistato il più alto numero di voti e seggi, riducendo gli altri partiti a una piccola porzione del Parlamento. Anche il calcolo formale di 223 seggi per Russia Unita è in realtà una stima per difetto, in quanto molti dei partiti minori e dei membri "indipendenti" sono sostenitori del Presidente Putin. Le elezioni hanno formito quindi a Putin il completo controllo del Parlamento.

Tra gli altri partiti, il Partito Comunista è ancora il maggiore, anche se è stato molto ridimensionato. Il Partito Liberal Democrativo ha migliorato la propria posizione di qualche deputato. Il partito liberale Jabloko e i conservatori-liberali del SPS hanno perso molti dei seggi. L'unico altro partito socialista di rilievo è Rodina.

Riassunto dei voti a livello nazionale[modifica | modifica sorgente]

Riassunto delle elezioni per la Duma del 7 dicembre 2003.
Partito e coalizione Voti % Seggi
Russia Unita (Jedinaja Rossija) 22.779.279 37,57 223
Partito Comunista della Federazione Russa (Kommunističeskaja Partija Rossiskoj Federacii) 7.647.820 12,61 52
Partito Liberal Democratico della Russia (Liberalno-Demokratičeskaja Partija Rossii) 6.943.885 11,45 36
Rodina - Unione Patriottica Nazionale - Patria (Rodina - Narodno-Patriotičeskij Sojuz) 5.469.556 9,02 37
Jabloko - Partito Democratico Russo Jabloko (Rossijskaja Demokratičeskaja Partija Jabloko) 2.609.823 4,30 4
Unione delle Forze di Destra (Sojuz Pravych Sil) 2.408.356 3,97 3
Partito Agrario della Russia (Agrarnaja Partija Rossii) 2.205.704 3,64 2
Coalizione: Partito Russo dei Pensionati (Rossijskaja Partija Pensionerov) 1.874.739 3,09
Partito Russo di Giustizia Sociale (Rossijskaja Partija Spravedlivosti)
Coalizione: Partito della Rinascita Russa (Partija Vozroždenija Rossii) 1.140.333 1,88 3
Partito Russo della Vita (Rossijskaja Partija Žizni)
Partito Popolare della Federazione Russa (Narodnaja Partija Rossijskoj Federacii) 714.652 1,18 17
Unità (Jedinenie) 710.538 1,17
Altri e non affiliati 2.328.483 3,84 70
Totale (Affluenza 55,75 %) 60.712.299   450
Aventi diritto al voto 108.906.244
Fonte: Commissione Elettorale Russa.

Dei 450 seggi, 225 sono stati assegnati con il sistema proporzionale, mentre gli altri 225 sono stati assegnati ai singoli candidati in ogni circoscrizione. Solo quattro partiti hanno superato la soglia di sbarramento al 5% necessaria per ottenere i seggi:[1]

Partito Seggi
Russia Unita 120
Partito Comunista 40
Partito Liberal Democratico 36
Rodina 29
Totale 225
Distribuzione dei seggi per soggetto federale.

██ Russia Unita

██ Partito Popolare

██ Partito Comunista

██ Rodina

██ Jabloko

██ Partito di Rinascita/Partito della Vita

██ Unione delle Forze di Destra

██ Partito Agrario

██ Grande Russia

██ Nuovo Corso

██ Partito dello Sviluppo del Commercio

██ Auto-assegnati

██ Non assegnati

Altri 225 seggi sono stati assegnati ai candidati che ottenevano il maggior numero di voti nella propria circoscrizione.[2]

Partito Seggi
Russia Unita 103
Partito Popolare 17
Partito Comunista 12
Rodina 8
Jabloko 4
Partito di Rinascita
Partito della Vita
3
Unione delle Forze di Destra 3
Partito Agrario 2
Grande Russia- Unione Euroasiatica 1
Nuovo Corso - Russia Automobile 1
Partito dello Sviluppo del Commercio 1
Auto-assegnati 67
Non assegnati 3
Totale 225

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Протокол Центральной избирательной комиссии Российской Федерации о результатах выборов по федеральному избирательному округу и о распределении депутатских мандатов между политическими партиями, избирательными блоками (RU)
  2. ^ Сведения о зарегистрированных депутатах ГД ФС РФ четвертого созыва по одномандатным избирательным округам (RU)

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]