Elezioni federali tedesche del 2013

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elezioni federali tedesche del 2013
Stato Germania Germania
Data 22 settembre 2013
Angela Merkel Juli 2010 - 3zu4.jpg Peer steinbrueck 2012.jpg Kipping riexinger die linke 2014.jpg
Leader Angela Merkel Peer Steinbrück Katja Kipping e Bernd Riexinger
Partito CDU/CSU SPD Die Linke
Voti 19,769,502
42,5 %
12,835,933
25,7 %
3,583,050
8,6 %
Seggi 311 192 64
Left arrow.svg 2009 2017 Right arrow.svg

Le elezioni federali tedesche del 2013 si sono tenute il 22 settembre 2013 per il rinnovo del 18° Bundestag, il parlamento federale della Germania e determinarne i 598 o più rappresentanti. I due sfidanti che si contendono la carica di Cancelliere federale sono Angela Merkel, primo ministro uscente, leader del Centro Democratico Cristiano, appoggiata dall'Unione Cristiano-Sociale in Baviera, e Peer Steinbrück, a capo del Partito Socialdemocratico Tedesco. Il terzo sfidante è Rainer Brüderle, leader del Partito Liberale Democratico.

Altri partiti che corrono autonomamente sono: Die Linke, la sinistra alternativa all'SPD, I Verdi, il Partito Pirata, e Alternativa per la Germania, movimento anti-euro rappresentato dall'economista Bernd Lucke.

Il 1º settembre 2013 è andato in onda il duello tra Angela Merkel e Peer Steinbrück, con un moderatore per ognuna delle quattro tv che lo ha trasmesso (le pubbliche ARD e ZDF e le private RTL Television e Pro7).

La maggioranza relativa dei seggi (311) è della CDU, i restanti 3 partiti entrati in Parlamento (SPD, Verdi e La Sinistra) raggiungono la maggioranza assoluta (319) dei seggi. Su circa 83 milioni di tedeschi circa 20 milioni hanno votato CDU.

Non entrano in Parlamento (soglia di sbarramento 5%), tra i più importanti, I Liberali (non accadeva da 60 anni) e il partito euroscettico Alternativa per la Germania che si ferma al 4,7%.

Si costituisce, poco più di due mesi e mezzo dopo l'election day, un Governo Merkel III di grande coalizione propriamente detto con un partito di opposizione vista la mancanza della "stampella" de I Liberali, sostenuto oltre che Unione Cristiano Democratica e Unione Cristiano-Sociale, anche dai socialdemocratici dell'SPD, dopo che questi ultimi hanno ricevuto parere positivo con il voto dei militanti.

Risultati elettorali[modifica | modifica sorgente]

Distribuzione dei seggi nel diciottesimo Bundestag

I partiti della Cancelliera Angela Merkel (CDU/CSU), raggiungono il 49,37% dei seggi (311), con i parlamentari così distribuiti tra le varie forze politiche:[1]

Lista Parte maggioritaria Parte proporzionale Totale seggi
Voti  % Seggi Voti  % Seggi
Unione Cristiano Democratica 16.233.642 37,2 191 14.921.877 34,1 64 255 (40,5%)
Partito Socialdemocratico Tedesco 12.843.458 29,4 58 11.252.215 25,7 135 193 (30,5%)
Die Linke 3.585.178 8,2 4 3,755,699 8,6 60 64 (10,15%)
Alleanza '90 - I Verdi 3.180.299 7,3 1 3.694.057 8.4 62 63 (10%)
Unione Cristiano-Sociale 3,544,079 8,1 45 3.243.569 7,4 11 56 (8,85%)
Partito Liberale Democratico 1.028.645 2,4 0 2,083,533 4,8 0 0
Alternativa per la Germania 810.915 1,9 0 2.056.985 4,7 0 0
Altri 4.580.629 10,5 0 3.300.860 6,3 0 0
Totale 44.309.925 299 44.309.925 332 631

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Official website

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]