Elezioni federali tedesche del 1998

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Composizione del Parlamento dopo le elezioni del 1998

Le Elezioni federali in Germania del 1998 si tennero il 27 settembre.

Campagna elettorale[modifica | modifica sorgente]

La campagna elettorale vide come tema principale la crisi economica in cui si trovava il paese e soprattutto la disoccupazione, che era arrivata a toccare 4 milioni di senza lavoro. Un altro tema che pesò molto furono i costi sostenuti dal governo per la Riunificazione tedesca.

L'affluenza si attestò all'82,2%.

Risultati[modifica | modifica sorgente]

Partito Voti Seggi
Numero % Diff. Numero Diff. %
  Partito Socialdemocratico tedesco (SPD) 20 181 269 40,9 % + 4,5 % 298 + 43 44,5 %
  Unione Cristiano Democratica (CDU) 14 004 908 28,4 % - 5,8 % 198 - 46 29,6 %
  Unione Cristiano Sociale (CSU) 3 324 480 6,8 % - 0,6 % 47 - 3 7,0 %
  Alleanza '90 - I Verdi 3 301 624 6,7 % - 1,1 % 47 - 2 7,0 %
  Partito Liberaldemocratico (FDP) 3 080 955 6,2 % - 0,2 % 43 - 4 6,4 %
  Partito del Socialismo Democratico (PDS) 2 515 454 5,1 % + 0,7 % 36 + 6 5,4 %
Altri 2 899 822 5,9 %   0   0,0 %
Totale 49 308 512 100,0 %   669 - 3 100,0 %

Le elezioni videro il crollo della CDU, che perse quasi il 6% dei voti, e l'avanzata della SPD, che conquistò 4,5 punti percentuali. La SPD, guidata da Gerhard Schröder, riuscì a tornare al governo dopo 16 anni formando un'inedita alleanza con I Verdi.