Elezioni federali tedesche del 1920

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mappa elettorale

Le Elezioni legislative tedesche del 1920 furono le seconde consultazioni politiche della Repubblica di Weimar e si tennero il 6 giugno. Quando si conclusero, partirono i preparativi per l'inizio della prima legislatura del Reichstag.

Nonostante il crollo del Partito Socialdemocratico Tedesco, che quasi dimezzò i propri consensi pur rimanendo il primo partito, si può affermare che la Germania che uscì da questa tornata elettorale fosse in prevalenza una nazione di sinistra: SPD, USPD (socialdemocratici indipendenti, veri vincitori di queste consultazioni) e KPD (comunisti) insieme superarono il 41% sia dei voti che dei seggi.

L'affluenza fu del 79.2%. Dopo che vennero resi noti i risultati, si decise di proseguire col governo di Friedrich Ebert.

Risultati[modifica | modifica sorgente]

Partito Voti percentuali (cambio) Seggi (cambio)
Partito Socialdemocratico Tedesco (SPD) 21.7% -16.2% 102 -61
Partito Socialdemocratico Indipendente Tedesco (USPD) 17.9% +10.3% 84 +62
Partito Popolare Tedesco-Nazionale (DNVP) 15.1% +4.8% 71 +27
Partito del Popolo Tedesco (DVP) 13.9% +9.5% 65 +46
Partito del Centro (Zentrum) 13.6% -6.1% 64 -27
Partito Democratico Tedesco (DDP) 8.3% -10.3% 39 -36
Partito del Popolo Bavarese (BVP) 4.4% - 21 -
Partito Comunista Tedesco (KPD) 2.1% - 4 -
Partito Tedesco-Hannoveriano (DHP) 1.1% +0.8% 5 +4
Lega dei Contadini Bavaresi (BB) 0.8% -0.1% 4 +/-0
Altri 1.1% +0.3% 0 +/-0
Totale 100.0%   459 +38

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]