Elettrotreno FFS RABDe 500

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
FFS RABDe 500
Elettrotreno
Elettrotreno RABDe 500 in corsa presso Essert-Pittet
Elettrotreno RABDe 500 in corsa presso Essert-Pittet
Anni di costruzione 1999-2005
Anni di esercizio 1999-...
Quantità prodotta 44 treni
Costruttore ADtranz, SIG (prima serie)
Bombardier, Alstom (seconda serie)
Dimensioni 188.800 mm (lunghezza)
3.950 mm (altezza)
2.830 mm (larghezza)
Capacità 477 posti a sedere
Scartamento 1435 mm
Massa in servizio 355 t
Rodiggio 1A'A1'+1A'A1'+2'2'+2'2'+

+2'2'+1A'A1'+1A'A1'

Potenza continuativa 5.200 kW (oraria)
Velocità massima omologata 200 km/h
Alimentazione elettrica da catenaria
15 kV ca 16,7 Hz

L'elettrotreno RABDe 500 delle Ferrovie Federali Svizzere è un elettrotreno ad assetto variabile utilizzato per i servizi a lunga percorrenza interni alla Svizzera (InterCity). Il treno viene soprannominato ICN, sigla di Intercity-Neigezug (in tedesco "Intercity ad assetto variabile").

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il treno fu progettato per rispondere all'esigenza di ridurre i tempi di percorrenza su alcune tratte ferroviarie, nell'ambito del progetto "Ferrovia 2000", basato su un sistema di nodi e coincidenze.

Nel 1996 venne ordinata una prima serie di 24 elettrotreni, ognuno composto di 7 elementi, che entrarono in servizio a partire dal 1999. Nel 2001 vennero ordinati ulteriori 10 treni, integrati poco dopo da altri 10, per giungere ad una quantità totale di 44.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]