Elettrotreno DB ET 27

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
DB ET 27
dal 1968 DB 427
Elettrotreno
Elettrotreno 427 in livrea originale
Elettrotreno 427 in livrea originale
Anni di costruzione 1963
Anni di esercizio 1963-1985
Quantità prodotta 5 treni di 3 elementi
Dimensioni 73.850 mm (lunghezza)
Quota del piano di calpestio 800 mm
Scartamento 1.435 mm
Massa in servizio 135 t
Rodiggio Bo'Bo'+2'2'+Bo'Bo'
Diametro ruote motrici 900 mm
Potenza continuativa 1200 kW
Velocità massima omologata 120 km/h

Gli elettrotreni ET 27 della Deutsche Bundesbahn erano una serie di elettrotreni progettati per il servizio vicinale nelle maggiori aree metropolitane.

Vennero realizzati in 5 unità di tre elementi (motrice + rimorchiata + motrice) e immessi in servizio sulle linee del nodo di Stoccarda.

Gli ET 27, i primi in Germania progettati espressamente per i servizi suburbani (esclusi quelli per le reti S-Bahn di Amburgo e Berlino), accusarono diversi problemi tecnici, ma costituirono la base su cui vennero progettati i fortunati elettrotreni serie 420.

Nel 1968, con l'introduzione del nuovo sistema di numerazione, gli ET 27 vennero riclassificati nella serie 427; le rimorchiate ottennero il numero 827.

Originariamente verniciati in color porpora, vennero ricolorati alla fine degli anni settanta in livrea blu oceano e beige.

Vennero ritirati dal servizio nel 1985.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Obermayer, Taschenbuch Deutsche Triebwagen, Stoccarda, Kosmos, 1996. ISBN 3-44-004054-2
  • Die Triebfahrzeuge der Deutschen Bundesbahn 1985, EK Verlag, 1985. ISBN 3-88255-785-0
  • Gottwaldt, 100 Jahre deutsche Elektro-Lokomotiven, Stoccarda, Franckh, 1979, p. 183. ISBN 3-440-04696-6

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti