Elettorato di Baden

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elettorato di Baden
Elettorato di Baden – Bandiera Elettorato di Baden - Stemma
Elettorato di Baden - Localizzazione
Dati amministrativi
Nome ufficiale Kurfürstentum Baden
Lingue parlate tedesco
Inno Loblied der Badner
Capitale Karlsruhe
Dipendente da Sacro Romano Impero
Politica
Forma di governo Margraviato
Nascita 1803 con Carlo Federico di Baden
Causa Elevazione ad Elettorato
Fine 1806 con Carlo Federico di Baden
Causa Elevazione a Granducato
Territorio e popolazione
Economia
Valuta Tallero del Baden
Religione e società
Religioni preminenti protestantesimo, cattolicesimo
Religione di Stato protestantesimo
Religioni minoritarie ebraismo
Classi sociali patrizi, clero, cittadini, popolo
Evoluzione storica
Preceduto da Coat of arms of Baden.svg Margraviato di Baden
Succeduto da Coat of arms of Baden.svg Granducato di Baden

L'Elettorato di Baden era uno stato tedesco esistente dal 1803 al 1806. Esso venne derivato direttamente dall'antico Margraviato di Baden ed ebbe come unico reggente Carlo Federico di Baden.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Carlo Federico, primo e unico Elettore di Baden in un ritratto del 1806

Nel 1771, alla morte di Augusto Giorgio di Baden-Baden, Carlo Federico di Baden-Durlach aveva riunito tutti i domini della casata dando origine al Margraviato di Baden che riuniva dunque l'Alto ed il Basso Baden in una sola nazione.

Allo scoppio della Rivoluzione Francese, il Baden decise di schierarsi con l'esercito napoleonico e quando la Francia invase la riva destra del Reno nel 1803 lo Stato ne beneficiò fin dall'inizio annettendosi il territorio dell'ex vescovato di Costanza, parte del vescovato di Basilea, Strasburgo e Spira, Bretten, Heidelberg, Ladenburg e Mannheim, l'abbazia di Odenheim, quella di Frauenalb, Schwarzenbach, Lichental, Gengenbach, Ettenheim, Peterhausen e le città imperiali di Offenburg, Gengenbach, Überlingen e Pfullendorf per un totale di 3.500 chilometri quadrati di acquisizioni e una popolazione in più di 240.000 abitanti. A questo punto, il margravio di Baden ottenne il titolo di principe-elettore ed il suo stato divenne un elettorato del Sacro Romano Impero.

Il nuovo elettorato dal 1805 comprese anche la Brisgovia, Friburgo, Ortenau, il monastero di San Biagio, la contea di Bonn e la città di Costanza ingrandendosi per altri 2530 chilometri quadrati ed incorporando 160.000 abitanti. Il 12 luglio 1806 Carlo Federico di Baden aderì alla Confederazione del Reno e venne ricompensato da Napoleone Bonaparte con l'elevazione al titolo di Granduca pur mantenendo piena sovranità sui suoi territori.

Elettori di Baden[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Uwe A. Oster: Die Großherzöge von Baden 1806–1918. Verlag Friedrich Pustet, Regensburg 2007, ISBN 978-3-7917-2084-5.
  • Armin Kohnle: Kleine Geschichte der Markgrafschaft Baden. Leinfelden-Echterdingen 2007, ISBN 978-3-7650-8346-4.
  • Dieter Vestner: Baden. Verlag Heinz W. Holler, Karlsruhe 1990 (ohne ISBN)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]